Lo stupendo itinerario che collega le Alpi alla Liguria da percorrere pedalando quest’estate

Per chi ama lo sport e il contatto con la natura, esiste un itinerario suggestivo e magnifico che percorre una spettacolare strada bianca ex-militare. Questa strada collega le Alpi Piemontesi al Mare Ligure e si sviluppa attorno ai 1.800-2.100 metri di altitudine.

Stiamo parlando dell’Alta Via del Sale, una sensazionale via ricca di panorami unici e vie tortuose da percorrere a piedi o in bici.

Lo stupendo itinerario che collega le Alpi alla Liguria da percorrere pedalando quest’estate

Questo antichissimo percorso collega le Alpi piemontesi al Mar Ligure, partendo da Limone Piemonte e arrivando nel Comune di Ventimiglia. Questa via è molto conosciuta dagli amanti della mountain bike, che percorrono l’Alta Via del Sale in 2 giorni. Affrontando i continui sali e scendi, attraverso panorami mozzafiato, questo percorso di 121 km percorre un dislivello di oltre 2.000 metri.

Lungo il percorso, si potranno ammirare imponenti fortificazioni militari risalenti al 1800, costruiti per difendere l’Italia da eventuali attacchi francesi. Poi, attraversando una fitta vegetazione, si giungerà al Lago della Perla, un suggestivo punto panoramico dove riposare prima di intraprendere la parte più dura del viaggio. Da qui, si prosegue per il Colle della Boaria e ci si addentra in territorio francese, dove si potrà vedere il Castel Chevolail. Dopodiché, si ridiscende in Italia. Da qui, attraverso altri luoghi magici e pieni di fascino si arriverà al mare, dopo circa 2 giorni in sella alla bici.

Difficoltà e periodo di percorrenza

L’Alta Via del Sale è lo stupendo itinerario che collega le Alpi alla Liguria da percorrere pedalando quest’estate. Si tratta di una strada impegnativa e perfetta per chi è allenato o per chi ama le sfide. Inoltre, essendo il percorso in alta quota, è preferibile vivere d’estate questa splendida avventura.

Così, non solo si godrà delle giornate più lunghe dell’anno, ma si troverà ristoro dal caldo estivo in luoghi magnifici e da non perdere.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te