Lo strudel di patate e funghi, caldo e fragrante facilissimo da preparare

Le torte salate, o pizze rustiche, sono preparazioni appaganti e intelligenti, adatte a svariate occasioni. Sono perfette come antipasto, tagliate a fettine o quadretti. Come piatto unico, visto che si possono farcire in modo molto ricco e vario. Come pranzo da portare al lavoro, in viaggio o in un picnic, perché sono facili da trasportare e spesso buone anche a temperatura ambiente. Una delle tipologie di torta salata molto sfiziosa e bella da vedere, è lo strudel.

Si può preparare con pasta sfoglia o brisée già pronta, o con la pasta matta, e farcire secondo i propri gusti e la propria creatività.
Assolutamente da provare la ricetta dello strudel con spinaci, ricotta e provola degli Chef di ProiezionidiBorsa. Oggi ne proponiamo una versione boscaiola: lo strudel di patate funghi caldo e fragrante, facilissimo da preparare.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

La ricetta

Gli ingredienti essenziali sono la sfoglia o la brisée, le patate e i funghi, olio extravergine, sale e pepe quanto basta. Tutto il resto è opzionale e variabile, dunque passeremo a descrivere la ricetta

I primi passaggi sono la cottura delle patate, in acqua bollente o al vapore e la preparazione dei funghi. Si possono usare porcini, champignon, chiodini, o funghi misti, a seconda della disponibilità e delle preferenze. Consigliamo di pulirli bene, affettare e farli trifolare, con olio e uno spicchio d’aglio. A piacere regolare di sale e pepe e unire del prezzemolo.

Una volta cotte, pelare e schiacciare le patate in modo grossolano, senza ridurle in purea, con una forchetta o uno schiacciapatate.

Insaporire le patate schiacciate come si desidera. Sale e pepe, spezie come noce moscata o curcuma, erbe a piacere.
Un passaggio opzionale consiste nell’unire alle patate del formaggio cremoso o filante. Vanno benissimo anche i sostituti vegetale, come quelli di soia o riso. L’importante è che il sapore non sia troppo deciso, altrimenti coprirebbe quello dei funghi.

La creazione dello strudel

Stendere la sfoglia, la brisée o la pasta matta, su un piano ricoperto di carta da forno. L’ideale è che abbia forma rettangolare, ma non è obbligatorio. Sui lati lunghi praticare dei tagli di qualche centimetro, lasciando integro il centro. Qui, stendere prima uno strato di patate, poi uno di funghi e di nuovo patate. Se si desidera, spolverare con un po’ di formaggio grattugiato, oppure con una granella di noci, pinoli o mandorle.

Piegare prima un paio di centimetri alle due estremità per fermare il ripieno, e poi chiudere tutto sovrapponendo le striscioline laterali. È possibile spennellare la superficie con un po’ d’olio e decorare con semi di sesamo, di papavero o semi misti. Infornare a 200 gradi per circa 30 minuti.

Lo strudel di patate funghi caldo e fragrante, facilissimo da preparare e delizioso, perfetto per l’autunno e l’inverno. La ricetta base è semplice e sana, ed è adatta anche a vegetariani e vegani. Ci si può sbizzarrire arricchendo il ripieno con ciò che la fantasia suggerirà al cuoco.

Consigliati per te