Lo straordinario modo per coltivare i germogli in modo semplice e a costo zero

Coltivare i germogli ci permette di far crescere le verdure in modo semplice. Se siamo noi stessi a coltivarli, sapremo sempre la qualità del cibo che portiamo a tavola e questo è un gran vantaggio. Infatti, con questo articolo oggi vogliamo spiegare lo straordinario modo per coltivare i germogli in modo semplice e a costo zero.

Costruire un germogliatore

Il germogliatore di semi è un contenitore che ha lo scopo di favorire la germogliazione di diversi semi contemporaneamente. Ne esistono diverse tipologie e di diversi materiali come la plastica o la terracotta. Quello che forse non tutti sanno è che è possibile costruire un germogliatore fai-da-te in casa e a bassissimo costo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Germogliatore home made

Per realizzarlo sarà sufficiente utilizzare delle vaschette di plastica che possiamo impilare l’una dentro l’altra. Queste vaschette le possiamo trovare quando compriamo la frutta e la verdura al supermercato, per esempio quelle che contengono i frutti rossi o le carote. La vaschetta in plastica che andrà messa sopra dovrà avere dei piccoli fori: se non li possiede già li possiamo creare noi con una forbice. La vaschetta, nella sua parte inferiore, invece non dovrà avere fori perché altrimenti perderà l’acqua.

Come procedere

Per coltivare i germogli, è necessario procurarsi i semi che andremo ad utilizzare. I semi, se messi in ammollo germoglieranno prima, pertanto consigliamo di lasciarli in acqua per almeno 12 ore. A questo punto, togliamo l’acqua ai germogli e li mettiamo nella vaschetta. Dopo averli vaporizzati con l’acqua, chiudiamo il germogliatore con la parte superiore della vaschetta e lo riponiamo su un davanzale o in un altro luogo ben soleggiato. In una decina di giorni vedremo i nostri semi germogliare e saranno pronti per essere utilizzati.

Consigli

I germogli vanno vaporizzati con acqua ogni giorno per mantenere un buon grado di umidità e favorirne dunque la crescita. Un altro aspetto importante è ricordarsi di non lasciare l’acqua ristagnante nel contenitore. L’ultimo consiglio che vogliamo dare è di non tenere il germogliatore sopra il calorifero. Questa fonte di calore non servirà a farli crescere: tutto ciò di cui hanno bisogno sono acqua, umidità e luce del sole.

Questo è lo straordinario modo per coltivare i germogli in modo semplice e a costo zero per averli disponibili in tempi molto brevi.

Approfondimento

Quando coltivare queste piante per garantirgli una crescita sicura.

Consigliati per te