Lo stato di salute di Intesa SanPaolo nel giorno della trimestrale

Oggi il cda si è riunito per approvare i dati trimestrali. Dati che sono risultati essere migliori delle attese: l’utile netto si è attestato a 628 milioni di euro, superiore rispetto al consensus Reuters (otto analisti intervistati) di 552 milioni.

Tutto ciò non è bastato a salvare il titolo dal ribasso.

D’altra sul titolo è in corso una proiezione ribassista originata da un segnale del TC2 il 1 Novembre. Da notare come nei giorni successivi anche il livello spartiacque sia stato violato al ribasso.

Il I° obiettivo adesso si trova in area 1.832.

Solo il recupero di area 2.06 metterebbe in discussione lo scenario ribassista.

intesa-sanpaolo

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te