Lo consumiamo soprattutto d’estate, ma ignoriamo che possa nascondere così tanti germi e batteri

“Siamo quello che mangiamo”, diceva il filosofo Feuerbach già nell’800 e questa frase risulta oggi quanto mai attuale. Ciò che consumiamo non solo rispecchia la nostra personalità, ma influenza enormemente tutta la nostra vita. Infatti, pochi sanno che per una mente lucida bisogna fare attenzione alla salute di quest’organo: lo stomaco. Un intestino felice significa anche benessere psicologico e viceversa, proprio come spiegato in questo articolo sulla sindrome del colon irritabile.

Fare attenzione a ciò che si mangia è fondamentale per evitare di star male e di prendere fastidiose infezioni intestinali. In realtà, non dobbiamo concentrarci soltanto sul cibo e sulle patatine fritte che tanto dovremmo evitare. C’è qualcos’altro che potrebbe nuocere alla nostra salute a causa della sua scarsa pulizia. Vediamo subito di cosa si tratta.

Lo consumiamo soprattutto d’estate, ma ignoriamo che possa nascondere così tanti germi e batteri

Estate vuol dire mare, spiaggia, sole cocente e cocktail sotto l’ombrellone. È la stagione degli aperitivi, delle notti brave e delle bevande fresche e fruttate. Che siano alcoliche o analcoliche, un ingrediente non potrà mai mancare. Cos’è? Il ghiaccio, ovviamente. A cubetti, rotondo o dalle forme particolari, questo piccolo agglomerato d’acqua rinfresca la nostra bibita, rendendola squisita e ben refrigerata.

Nei Paesi stranieri si usa addirittura metterlo nel calice di vino, cosa che a noi italiani fa storcere leggermente il naso. Al di là del suo utilizzo e di come vogliamo consumarlo, è importante sottolineare un dettaglio fondamentale ma spesso trascurato. In base a come lo si conserva e lo si maneggia, il ghiaccio può essere incredibilmente sporco. Scopriamo perché.

Perché è sporco

I motivi sono due e il primo riguarda l’acqua e il modo di congelarla. Normalmente, siamo soliti usare l’acqua del rubinetto, talvolta non potabile e spesso molto calcarea. D’altra parte, quando la congeliamo, non sempre facciamo attenzione alla pulizia delle vaschette, del freezer e ad eventuali residui di cibo. Potrebbe quindi accadere di versare l’acqua in contenitori già sporchi e in congelatori altrettanto sudici.

Per non parlare, poi, di quando estraiamo i cubetti dalle nostre deliziose formine per metterli nei cocktail. Quanti di noi usano un cucchiaio anziché le mani? Probabilmente in pochi. Toccare il ghiaccio con le dita non troppo pulite è come toccare il cibo prima di mangiarlo, sicuramente poco igienico.

Lo consumiamo soprattutto d’estate, ma ignoriamo che possa nascondere così tanti germi e batteri ed ecco svelati i motivi. Attenzione ai nostri gesti quotidiani, perché si potrebbero rivelare fondamentali per la nostra igiene e la nostra salute.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te