Lo chiamano oro verde quest’ingrediente prezioso per un dolce famosissimo che non è la torta di mele

Preparare ottimi dolci riempie cuore e palato di tutta la famiglia, di ospiti e commensali. Specialmente durante questo periodo dell’anno, la voglia di dilettarsi in cucina cresce a dismisura. Puntare sulle ricette giuste è l’unica arma per avere un successone e lasciare tutti a bocca aperta.

Davvero in molti lo chiamano oro verde quest’ingrediente prezioso per un dolce famosissimo che non è la torta di mele. Si tratta proprio del pistacchio ed è curiosissima la motivazione per cui si sia guadagnato proprio quest’appellativo. Ecco come usarlo per preparare uno dei dolci più apprezzati da grandi e piccini.

Usare il pistacchio nei dolci ma anche nelle ricette salate

La torta di mele preparata secondo questa ricetta è una vera girandola di gusto con cui sbalordire tutti. Ma il pistacchio è un concentrato di altrettanta golosità e si presta bene anche alla realizzazione di ricette salate. Lo dimostrano pure questi calzoni fumanti con mortadella e pistacchio che finiscono all’istante.

Il dolce in questione sono i brownies, biscotti morbidi famosissimi in tutto il Mondo. Tutti conoscono la classica ricetta dei brownies al cioccolato, ma davvero in pochi sanno come prepararla anche nella variante al pistacchio. Ecco subito, quindi, il velocissimo procedimento con cui preparare questo dolce.

Ingredienti per i brownies al pistacchio (dosi per 5 persone)

  • 800 millilitri di latte vegetale;
  • 250 grammi di zucchero;
  • 250 grammi di farina;
  • 400 grammi di crema al pistacchio;
  • 100 grammi di pistacchi in granella;
  • 8 grammi di lievito per i dolci;
  • 100 grammi di nocciole;
  • vaniglia a piacere;
  • un cucchiaino di sale;
  • zucchero a velo per decorare q.b.

Lo chiamano oro verde quest’ingrediente prezioso per un dolce famosissimo che non è la torta di mele

Iniziare versando farina, zucchero, lievito per dolci e il sale in una boule da cucina. Aggiungere anche la vaniglia, il latte vegetale e la crema di pistacchio. Bisognerà mescolare il tutto con una frusta. Aggiungere anche le nocciole tritate abbastanza fini. A piacere, è possibile aggiungere anche qualche goccia di cioccolato.

Poi, versare l’impasto in una teglia, foderata da carta forno. Distribuire della granella di pistacchi sulla superficie del dolce. All’aspetto, bisognerà ottenere una torta rettangolare abbastanza bassa.

Cuocere il dolce a 180 gradi per circa una quarantina di minuti. Spolverare con abbondante zucchero a velo e tagliare la torta in piccoli quadrati regolari. 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te