Lo chiamano il fiore del vento e inonderà di colori il nostro grigio autunno

Prepariamoci anche quest’anno al cambio di stagione, con l’autunno appena entrato in azione. Come sta accadendo negli ultimi anni, le temperature sono ancora miti e ci permettono di godere ancora di belle giornate di sole. Momento perfetto per dedicarsi alla cura del giardino, ma anche del balcone. Se desideriamo che sia un fine d’anno all’insegna dei colori, esistono piante e fiori che possono fare al caso nostro. Come quello che stiamo per vedere: lo chiamano il fiore del vento e inonderà di colori il nostro grigio autunno.

Tutte le caratteristiche dell’anemone

Probabilmente se dovessimo elogiare l’anemone per una sua caratteristica principale, questa sarebbe proprio la robustezza. Parliamo, infatti di un fiore che non teme nemmeno il freddo più intenso. Uno splendido esemplare che presenta dei colori bellissimi e dei petali davvero eleganti. Considerata una delle piante più antiche in assoluto, l’anemone nei suoi paesi di origine viene proprio soprannominato “fiore del vento”. Merito del suo calice così bello e aristocratico da far colpo su chiunque lo ammiri.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Lo chiamano il fiore del vento e inonderà di colori il nostro grigio autunno

L’anemone è una pianta perenne in grado di adattarsi a vari tipi di terreni, riuscendo a crescere spontaneamente anche nei prati e nei campi. Oggi ne esistono addirittura 150 varietà, a testimonianza delle sue caratteristiche che piacciono veramente molto. Presenta una varietà di colori davvero molteplice, dal bianco a giallo, dal viola fino al rosso. Senza contare le varietà di blu e azzurro. Oltre a non avere specifiche richieste per quanto riguarda il terreno, l’anemone riesce a crescere anche in zone di penombra. Essendo però una pianta subtropicale preferisce decisamente il sole.

Importante sapere una cosa

Se decidiamo di piantare un anemone in giardino o sul balcone, ricordiamoci che parliamo di una pianta tossica. Soprattutto per bambini e animali, che potrebbero irritarsi le mucose. Tornando invece alle sue caratteristiche naturali, questo fiore si adatta benissimo sia il terreno che ai balconi.

Se in Sudafrica è noto come fiore del vento, in alcune parti d’Italia è invece legato al culto dei morti. In molte zone dell’Italia centrale, dove ci sono le zone archeologiche con le necropoli etrusche, è facile trovare delle bellissime distese di anemoni. Soprattutto nella versione azzurra e violetta. Uno spettacolo scenografico davvero incredibile.

Oggi spesso l’anemone proprio per queste sue caratteristiche sentimentali è un fiore legato all’amore e alle pene che procura. Per molti esperti addirittura, regalare un anemone significa lasciare una persona che si è amata con tutto il cuore.

Approfondimento

2 piante perfette per il prossimo inverno capaci di mangiare l’umidità di casa come poche

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te