L’Italia vince per la terza volta la Coppa del Mondo di pasticceria a Lione

Siamo Campioni del Mondo. I grandi creativi italiani osannati dal popolo internazionale dei golosi, sono appena rientrati da Lione, dopo giorni e giorni di applausi e onori. Per la terza volta, la nazionale italiana ha vinto la Coppa del Mondo di pasticceria. Ecco i dettagli di questa emozionante sfida raccolti dalla Redazione di ProiezionidiBorsa.

Pica, Puca e Ristuccia i maghi del dolce

L’edizione 2021 si è tenuta sabato 25 settembre 2021 a Lione nella suspense generale. La giuria ha premiato il talento e la creatività di Massimo Pica, specialista del cioccolato, Lorenzo Puca, il mago bianco dello zucchero, e Andrea Restuccia, il maestro del gelato che tutto il Mondo ci invidia.

“Questa finale è stata caratterizzata da emozione e creatività, così come dai colori e dai sapori che sono emersi dai dolci delle 11 squadre partecipanti”, ha affermato Pierre Hermé, presidente della competizione dal 2019. L’Italia si è classificata prima strappando l’oro al Giappone, che ha conquistato la medaglia d’argento. Mentre la Francia, salita sul terzo gradino del podio ha portato a casa la medaglia di bronzo.

Hanno vinto le formiche giardiniere

L’Italia vince per la terza volta la Coppa del Mondo di pasticceria a Lione. Durante la competizione la Svizzera si è aggiudicata il premio eco-responsabilità, mentre il premio per il miglior spirito di squadra è andato al Cile. La nazionale italiana, come tutti gli altri team in gara, ha avuto 10 ore per realizzare un dessert da condividere. La creazione con cui l’Italia ha vinto la Coppa del Mondo di Pasticceria 2021 è un giardino con degli enormi personaggi di cioccolato, delle formiche giardiniere, ispirato alla voglia di green universale. Si chiama “The art of Nature” e è un’opera stupefacente. Si compone di un dessert al cioccolato, una torta gelato, una scultura di zucchero di 165 centimetri e una pièce al cioccolato. Gli ingredienti sono tutti freschi e semplici, non ci sono arditezze come, per esempio, questo incredibile gelato alla n’duja lascia tutti a bocca aperta

L’Italia vince per la terza volta la Coppa del Mondo di pasticceria a Lione

I ‘nostri’ che oltre ad essere pasticceri sono dei veri e propri scultori, hanno creato un dolce su base di frolla aromatizzata con vaniglia e arancia con strati di crema pasticcera, pan di spagna al cioccolato, crema diplomatica alla vaniglia, gelatina profumata all’arancia e un diplomatico al cioccolato con salsa colante. La torta gelato era composta da una parte centrale di gelatina alla fragola e lampone, contornata da un semifreddo al mascarpone e lampone, mandorle e frutto della passione. All’interno è stato collocato un cilindro di meringa con una composta esotica. Il gelato mandorla, vaniglia e lime ha trovato post in una base di pan di spagna al pistacchio, lampone e mandorla.

Consigliati per te