L’Istat alza le stime del PIL

(ANSA) – ROMA, 21 NOV – “Nel 2017 si prevede un aumento del Prodotto interno lordo pari all’1,5% in termini reali. Il tasso di crescita è in accelerazione rispetto a quello registrato nel 2016 (+0,9%)”. E’ la stima dell’Istat che, rispetto a maggio, ha così rivisto al rialzo le indicazioni su quest’anno, (che davano il Pil in aumento dell’1%).

La stima così rivista indica la crescita annua più elevata dal 2010. Il dato è in linea con la stima del Governo (+1,5%). “Il miglioramento del Pil – scrive l’Istat – è atteso proseguire su ritmi analoghi anche nel 2018 (+1,4%)”.

Sul fronte del lavoro, quest’anno “il tasso di disoccupazione è atteso in moderata diminuzione”, dall’11,7% all’11,2%, anche se resterà “ancora distante da quello della media dell’area euro”. Il “miglioramento”, indica l’Istat, “è stimato estendersi anche al 2018” con una riduzione del tasso di disoccupazione atteso per il prossimo anno a quota 10,8%.

L’Istat alza le stime del PIL ultima modifica: 2017-11-21T13:09:50+00:00 da redazione

Scarica il tuo e-book omaggio!

Inserisci la tua mail e scarica subito QUESTA È LA VITA DA TRADER!

La tua privacy è tutelata al 100% secondo il D.L. 196/2003.
In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla lista.