blank

L’INPS informa sulle novità che ogni pensionato riceverà col cedolino di pensione

Una recente comunicazione dell’Istituto di Previdenza Sociale informa i cittadini titolari di pensione INPS sulle novità che interessano il cedolino di pensione e la CU. Si tratta di un nuovo servizio che consente di ricever il cedolino e la Certificazione Unica direttamente tramite posta elettronica. Di seguito i dettagli che interessano i servizi specifici e le modalità di richiesta e attivazione.

Cosa prevede il nuovo servizio per i pensionati

Nella sezione notizie del portale, l’INPS informa sulle novità che ogni pensionato riceverà col cedolino di pensione e CU. Negli ultimi mesi il lavoro di digitalizzazione di molti servizi che ha operato l’Istituto è stato notevole e di grande utilità per molti contribuenti. Il nuovo servizio va dunque ad aggiungersi alla consultazione del cedolino pensione già fruibile online. Qualsiasi pensionato, accedendo alla propria area riservata sul portale MyINPS, potrà facilmente attivare il servizio di invio dei dati in formato digitale. La procedura da seguire per l’attivazione è molto semplice e richiede alcuni passaggi per il acconsentire all’invio dei dati nella propria casella di posta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

In tale maniera, il pensionato potrà ricevere direttamente sulla propria casella di posta elettronica tanto il cedolino della propria pensione, quanto la Certificazione Unica. Questa modalità aggiuntiva si propone di offrire un servizio ancora più agevole per molti pensionati senza l’obbligo di accedere al portale MyINPS per la consultazione. Ad ogni modo, è utile ricordare che coloro che richiedono l’invio del cedolino per posta elettronica possono ugualmente continuare a consultarlo anche tramite portale MyINPS.

L’INPS informa sulle novità che ogni pensionato riceverà col cedolino di pensione e CU: come si attiva il servizio

La nuova funzione è attiva già dallo scorso 4 febbraio ed i pensionati che non hanno ancora provveduto all’attivazione, possono farlo in qualsiasi momento. Al fine di attivare il servizio, si dovrà per prima cosa accedere all’area personale MyINPS. Si ricorda che l’accesso a tale area riservata è consentito tramite credenziali CIE, CS o SPID. Coloro che non avessero ancora provveduto all’ottenimento dell’identità digitale SPID, possono seguire le istruzioni presenti qui per ottenerla gratuitamente.

Una volta che il pensionato ha fatto il suo accesso all’area MyINPS, potrà controllare nella bacheca degli avvisi. Qui potrebbe essere presente l’avviso “Ricevi il cedolino della pensione e la CU in posta elettronica”. Cliccare sul pulsante “Accedi al servizio”. Da qui segnare l’indirizzo email sul quale si desidera ricevere i dati e confermare. Dopo che il pensionato avrà attivato la funzione, inizierà a ricevere i dati nella propria casella di posta elettronica. In tale maniera, egli potrà verificare tutte le singole voci che interessano il cedolino di pensione in maniera dettagliata. Per coloro che decidono di attivare il servizio sarà già disponibile per email il prossimo cedolino di marzo 2021 con conguagli o trattenute IRPEF. Dunque l’INPS informa sulle novità che ogni pensionato riceverà col cedolino di pensione e CU e sulla possibilità che ha di attivare il servizio.

Consigliati per te