L’ingrediente economico che tutti dovrebbero usare per pulire adeguatamente e a fondo le zanzariere e dire finalmente addio agli insetti fastidiosi

Con il cambio stagione non si pensa soltanto ai vestiti negli armadi e alle scarpe nella scarpiera.

Infatti, questo periodo dell’anno funge da promemoria per le cosiddette grandi pulizie.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

L’innalzamento della temperatura e il conseguente calore del sole permettono, infatti, di svolgere una serie di attività casalinghe dove c’è bisogno di far arieggiare la stanza per qualche ora.

Con questa mini guida scopriremo qual è l’ingrediente economico che tutti dovrebbero usare per pulire adeguatamente e a fondo le zanzariere e dire finalmente addio agli insetti fastidiosi.

I vantaggi delle zanzariere in casa

Le zanzariere sono uno strumento fondamentale da applicare agli infissi durante i mesi più caldi dell’anno.

Attraverso questa semplice operazione ci si può permettere di lasciare le finestre aperte senza correre il rischio che insetti indesiderati possano entrare all’interno della casa.

Zanzare, mosche e ragni saranno liberi di svolazzare e continuare il ciclo naturale della propria vita se si usano le zanzariere.

Non occorre infatti utilizzare spray repellenti, zampironi o altri perché rappresentando il metodo Green per eccellenza.

Sono molti i vantaggi di avere delle zanzariere applicate agli infissi di finestre e porte scorrevoli.

Innanzitutto, si garantisce un ottimo ricambio di aria, evitando l’effetto viziato.

In secondo luogo, filtrerà facilmente la luce naturale dall’esterno e si risparmierà notevolmente sulle spese della bolletta poiché i climatizzatori rimarranno spenti.

Il rimedio inaspettato della nonna

Tuttavia, questa pratica e confortevole strumentazione, ha bisogno di essere pulita e igienizzata.

Esiste un modo per poterla pulire efficacemente ed evitare di smontarla.

Accanto ai classici rimedi della nonna come il detersivo per i piatti, il sapone di Marsiglia, l’aceto e la pressione dell’acqua, non bisogna dimenticarsi dell’ammoniaca.

Con questo prodotto è possibile anche pulire le zanzariere dall’interno.

Bisogna sempre ricordare di proteggere accuratamente le mani dall’ammoniaca attraverso l’uso di guanti spessi e di non toccarsi il viso durante l’operazione di pulitura.

In un secchio bisogna versare 3 litri d’acqua è 0,5 di ammoniaca. Immergere una spazzola e lavorare dall’alto verso il basso.

Il rimedio ricorda molto la modalità di pulizia per i vetri.

Risciacquare la spazzola più volte avendo cura di pulire anche il telaio e la cornice della zanzariera.

L’ultima accortezza riguarda la forza utilizzata: non si deve esercitare troppa pressione durante il lavaggio poiché la rete potrebbe facilmente deformarsi.

È dunque l’ammoniaca l’ingrediente economico che tutti dovrebbero usare per pulire adeguatamente e a fondo le zanzariere e dire finalmente addio agli insetti fastidiosi.

Consigliati per te