L’incredibile ragione del perché ci piace l’odore della carta e dei libri vecchi e nuovi

Quante volte è capitato di entrare in libreria e annusare un libro prima di comprarlo. Questo particolare stimolo sensoriale è un importante ragione per alcune persone scelgono di comprare un libro o meno. Ecco perché potrebbe essere interessante scoprire assieme l’incredibile ragione del perché ci piace l’odore della carta e dei libri vecchie e nuovi.

Cartaceo contro digitale

Oggi giorno, si sente sempre più parlare di eBook, ovvero dei libri in formati digitali accessibili alla lettura grazie a computer o dispositivi mobili appositi.  I vantaggi di questo nuovo e moderno metodo di lettura, sono tanti ed evidenti: in primis i costi davvero contenuti delle versioni digitali dei libri, il risparmio di spazio e peso che occupano e, di conseguenza, la semplicità nel trasporto.

Eppure, una nemmeno troppo ristretta nicchia di persone, continuo a preferire le versioni cartacee a quelle digitali. Nella maggior parte dei casi il motivo di questa preferenza è proprio il particolare odore che essi producono. Un piccolo piacere per l’olfatto, possibile soltanto grazie alla carta sulla quale sono stampati.

Il profumo dei libri vecchi e di quelli nuovi

Alla base di quest’odore particolare, troviamo innanzitutto la carta e le sostanze utilizzate per fabbricarla, ma anche l’inchiostro e pure gli adesivi usati nella rilegatura. Esiste poi un motivo per cui i libri vecchi hanno un odore diverso da quelli nuovi, e non è soltanto la differenza di materiali: con il passare del tempo, infatti, la cellulosa e la lignina contenute nella carta si consumano rilasciando dei composti organici, che causano questi profumi.

Parlando infatti da un punto di vista strettamente chimico, questi composti organici che vengono creati, non sono altro che vaniglia, benzaldeide e l’odore dolce dell’etilbenzene: un mix di sostanze chimiche che producono una serie di profumi molto intensi, simili a quelli delle mandorle e del cioccolato. Ecco allora spiegato perché l’odore dei libri piace davvero così tanto, non fa altro che ricordarci il profumo di alcuni elementi davvero buoni e golosissimi.

Era proprio questa l’incredibile ragione del perché ci piace l’odore della carta e dei libri vecchie e nuovi.

Approfondimento

Un nuovo avvincente romanzo che tutti dovremmo avere nella nostra libreria

Consigliati per te