L’incredibile motivo per cui chiunque potrebbe diventare improvvisamente allergico alla carne rossa

Alcune specie di zecche possono causare reazioni anafilattiche in seguito al loro morso. È quello che hanno concluso vari studi sul tema, effettuati in seguito a segnalazioni di improvvisi casi giunti da diverse parti del Mondo. Da segnalare, sul tema, l’articolo pubblicato sulla prestigiosa rivista Current Opinion in Allergy and Clinical Immunology. Proprio il morso di una specifica zecca sarebbe l’incredibile motivo per cui chiunque potrebbe diventare improvvisamente allergico alla carne rossa.

L’incredibile motivo per cui chiunque potrebbe diventare improvvisamente allergico alla carne rossa

La zecca che ne è responsabile è l’Amblyomma americanum, una specie endemica dell’Australia. Proprio lì è stato effettuato uno dei primi studi sulla correlazione tra il suo morso e l’allergia alla carne rossa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ma perché il suo morso causa l’allergia alla carne rossa? Prima di tutto, è bene chiarire che parliamo nello specifico delle cani di manzo, capra, vitello, bue, maiale, agnello, bufalo e cavallo, che contengono al loro interno uno zucchero noto come alfa-gal (galattosio-alfa-1,3-galattosio).

Il morso ha l’effetto di rendere l’organismo particolarmente sensibile nei suoi confronti. Di conseguenza, assumerlo provoca una reazione allergica, che si manifesta con prurito, orticaria, problemi intestinali, gonfiore al volto e anafilassi nei casi peggiori. La comparsa dei sintomi avviene 3 o 6 ore dopo aver mangiato la carne, rendendo difficile l’individuazione della causa.

Non solo la carne

Chiunque sia stato morso dalla zecca dovrà evitare di mangiare i tipi di carne prima precisati. Ma non solo. Infatti, anche latte e latticini contengono il carboidrato alfa-gal e non dovrebbero essere consumati per evitare di incombere nei problemi citati.

Una buona notizia: questa sindrome allergica potrebbe non durare per sempre

Fortunatamente, tende a scomparire entro due o tre anni, purché non si venga nuovamente morsi dalla zecca. Tuttavia, non è detto che la sensibilità nei confronti dell’alfa-gal scompaia definitivamente. Di conseguenza, il rischio è che l’unica soluzione sia proprio quella di doversi trovare a rimuovere definitivamente carne rossa e latticini dalla propria dieta.

Si ricorda che l’allergia alle carni rosse può essere scatenata anche da altri fattori. Non è necessario il morso della zecca, che è solo una tra le tante possibili cause.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te