Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

L’immobiliare anticipa le Borse? Verso un crollo?

Immobilare e Borse: è possibile anticipare un movimento dei mercati guardando e leggendo i dati immobiliari?

Tra le indicazioni che un top di lungo potrebbe essersi formato, anche il settore immobiliare.

Come noto, una situazione di tassi crescenti determina, oltre a maggior costi di mutui e finanziamenti, un minor valore degli immobili, in base a formule econometriche come la capitalizzazione di una rendita perpetua o l’attualizzazione di flussi finanziari relativi ai canoni di locazione, metodi che talora si usano (soprattutto il primo),in alternativa alle stime basate sui prezzi medi di mercato di immobili con caratteristiche analoghe a quello da valutare.

Ipotizziamo che un canone di un certo tipo di immobile sia attorno ai 1000 euro.

Se vogliamo ottenere, infatti, a quale capitale debba corrispondere tale rendita, un conto è se applichiamo un tasso dell’1 %, quindi un capitale pari a 100000, altro conto è se usiamo un tasso del 10%, quindi un capitale pari a 10000.

E’ quindi ovvio che una risalita dei tassi possa comportare, innanzi tutto, una inversione di lungo termine del settore immobiliare, inversione che spesso anticipa le borse.

L’immobiliare anticipa le Borse? Verso un crollo? ultima modifica: 2018-10-23T09:15:49+02:00 da Gian Piero Turletti

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.