L’idea geniale per sentirsi completamente in sicurezza in spiaggia e al mare e non perdere nulla

Noi italiani abbiamo mille e una spiaggia. Da Nord a Sud, dall’Adriatico al Tirreno, dal Ligure allo Ionico. Abbiamo isole, isolette, golfi, costiere e ogni tipo di spiaggia immaginabile. Sabbia bianca, rosa, nera e pietre. Di conseguenza, almeno una volta nella vita, anche l’italiano più alpino che esista, è andato al mare.

E andando al mare a tutti sarà sicuramente capitato a tutti una delle seguenti spiacevoli situazioni. C’è chi si è dimenticato di mettersi la crema solare e si è scottato. Chi, invece, è tornato a casa con la macchina e i vestiti pieni di sabbia. Addirittura con della sabbia negli occhiali o peggio ancora nei capelli.

Tuttavia, c’è proprio una cosa che è sicuramente capitata a tutti. A spiaggia abbiamo sempre perso qualcosa. Non preoccupiamoci, non siamo soli e sicuramente una soluzione c’è. Ecco l’idea geniale per sentirsi completamente in sicurezza in spiaggia e al mare e non perdere nulla.

Ciò che capita a tutti

Magari siamo in questa bellissima spiaggia italiana, a due passi dal centro di questa città meravigliosa. E dopo pranzo magari ci appisoliamo sotto l’ombrellone. Altrimenti, possiamo giocare con i nostri figli (se ne abbiamo) o giochiamo semplicemente a racchettoni tra di noi.

I più colti, o meglio quelli che vorrebbero esserlo, scrivono le parole crociate. Tuttavia, giunta l’ora della sera, andiamo via e immancabilmente perdiamo qualcosa. Come fare? Ebbene, ci sono due soluzioni geniali.

L’idea geniale per sentirsi completamente in sicurezza in spiaggia e al mare e non perdere nulla

La prima idea sembra un po’ scontata ma troppo non lo è. In soldoni, quando andiamo a spiaggia evitiamo di assumere alcolici. Certo, nessuno di noi berrebbe del vino rosso che sarebbe troppo forte per un momento di relax. Però una birretta la si beve tutta, e anche due. Evitiamo dunque e cerchiamo di avere la mente lucida.

Altrimenti, possiamo creare nella borsa da spiaggia degli appositi spazi in cui mettere gli oggetti di valore. Al ritorno, controlleremo che questi spazi siano pieni e il gioco è fatto.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te