L’errore che tutti commettono cucinando la carne e che rende fettine e bistecche durissime e poco saporite, eppure basta così poco

La carne è un alimento importante per la cucina di tutto il mondo. È alla base di un numero incalcolabile di ricette e noi stessi l’abbiamo mangiata migliaia di volte, se non siamo vegetariani. Eppure, probabilmente solo pochi di noi hanno imparato davvero come prepararla nella sua forma più semplice: in padella. Scopriamo qual è l’errore che tutti commettono cucinando la carne e che rende fettine e bistecche durissime e poco saporite, eppure basta così poco.

I risultati deludenti

Pensiamo a come ci comportiamo quando ci apprestiamo a cucinare una bistecca in padella. Molti di noi prendono una padella antiaderente e la mettono sul fornello con un filo d’olio d’oliva. Prendiamo la bistecca che abbiamo estratto dal frigo e la adagiamo in padella. A seconda della padella, dopo un paio di minuti cerchiamo di girare la carne ma la troviamo attaccata al fondo. In qualche modo riusciamo a staccarla e la lasciamo cuocere dall’altro lato. In molti decidono di rigirarla più volte sino ad aver raggiunto la doratura necessaria. Qual è il risultato? Se non si tratta di una bistecca particolarmente spessa, molto probabilmente la carne sarà venuta insipida e dura come una suola. Eppure, avevamo anche speso qualcosina in più per un taglio migliore. La risposta è davvero semplice.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

L’errore che tutti commettono cucinando la carne e che rende fettine e bistecche durissime e poco saporite, eppure basta così poco

In realtà, nel procedimento che abbiamo descritto sopra gli errori sono davvero tanti. Un solo piccolo accorgimento però può cambiare significativamente il risultato.

Tutto sta nella padella. Innanzitutto, questa deve essere spessa, così da distribuire meglio il calore su tutta la superficie e non bruciare immediatamente la carne solo in un punto. Ma la cosa veramente importante è un’altra. La padella deve essere lasciata sul fuoco per qualche minuto senza niente sino a diventare fumante. Quando questa rilascia un po’ di vapore dai bordi possiamo mettere in padella la nostra bistecca già oliata. Se ora la lasciamo qualche minuto creerà una piccola crosticina su tutta la superficie intrappolando dentro i succhi. Infatti, con il nostro vecchio modo di fare stavamo effettivamente bollendo la carne nei suoi stessi liquidi. È chiaro che il sapore e la consistenza non sono dei migliori. Adesso però sappiamo come cuocere bene una semplice bistecca o fettina di carne.

Consigliati per te