blank

L’errore che tutti commettiamo e che non ci fa perdere nemmeno un etto

La Pasqua si è appena conclusa e l’estate è alle porte. Questo significa che è tempo di rimettersi in forma, cercando però di non impazzire e di non rinunciare a ciò che più ci piace.

La maggior parte di noi ha fatto delle diete nella sua vita, almeno una per intenderci. Fuorviati dalle riviste e dai siti online che riportano i regimi alimentari seguiti dai VIP, ci siamo cimentati in sperimentazioni ipocaloriche spesso deludenti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

E così ci siamo chiesti quale mai sarà stato l’errore e cosa non abbiamo fatto per perdere quei famosi cinque chili. Innanzitutto, è importante sottolineare che quando si decide seriamente di intraprendere una dieta, sarebbe bene rivolgersi ad un esperto. D’altra parte, alcuni consigli non possono che aiutare a mettere un po’ d’ordine nel proprio regime alimentare, pur senza sconfinare nella fondamentale competenza medica.

L’errore che tutti commettiamo e che non ci fa perdere nemmeno un etto

Quando si ha a che fare con una dieta, si pensa sempre a cosa mangiare o meno. C’è un punto fondamentale su cui tante volte si sorvola, ma che invece andrebbe affrontato con attenzione: la quantità.

Con questo non vogliamo dire che mangiare mezzo chilo di insalata sia come mangiare mezzo chilo di cioccolato, ma è bene fare attenzione. Attenzione alle quantità, alle cosiddette porzioni.

Pensiamo un attimo alla colazione. La classica colazione per chi ama stare in forma e assumere tutti i nutrienti principali è composta da yogurt, cereali e frutta. Bene, ora si pensi a mangiarne una porzione che vale per due, soprattutto se si parla di cereali. Non perché un alimento si considera ideale per restare in forma, allora se ne possono consumare quantità illimitate.

L’importanza degli zuccheri e delle proprietà nutritive

Sempre a proposito dei cereali, questi si realizzano spesso con grandi quantità di zuccheri e conservanti. Senza andare lontano e non parlando di prodotti raffinati, prendiamo il caso della frutta. Ogni tipo è importante per il nostro benessere, ma la frutta è anche ricca di zuccheri e carboidrati. Mangiarne porzioni eccessive potrebbe comportare sia disturbi intestinali che un mancato dimagrimento.

Questo è l’errore che tutti commettiamo e che non ci fa perdere nemmeno un etto. Scegliendo le giuste porzioni e quantità, potremo permetterci di mangiare qualsiasi cosa di cui abbiamo voglia.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te