L’elenco da portare con sé per sapere quali esercizi trovare aperti dopo le chiusure dovute al Covid e con quali regole

Moltissimi aspettavano la riapertura di palestre, piscine e centri benessere, luoghi che erano stati tenuti chiusi più a lungo di altre attività. Poiché la normativa è complessa ecco l’elenco da portare con sé per sapere quali esercizi trovare aperti dopo le chiusure dovute al Covid e con quali regole.

Intanto sono valide anche per questi settori le linee guida nazionali per tutte le attività commerciali e produttive. Quindi distanziamento sociale, obbligo di sanificazione e adozione di tutte le misure che possono prevenire il contagio.

Ecco un utile elenco riassuntivo

– Dal 1°giugno: via libera ai ristoranti anche al chiuso, sì alle consumazioni al bar al banco e non solo all’esterno, ammesso il pubblico agli eventi sportivi fino al 25% di capienza della struttura;

– a partire dal 7 giugno il coprifuoco si sposta alle 24,00, mentre finirà di esistere il 21 giugno;

– dal 15 giugno aprono le fiere, i congressi e convegni, i ricevimenti di matrimonio col green pass ed i parchi a tema anche per bambini;

– dal 1° luglio aprono le piscine al coperto, le terme ed i centri benessere, ammesso il pubblico nei palasport anche al chiuso fino al 25% di capienza massima ed i corsi di formazione in presenza.

Cosa controllare quando si va in palestra

In palestra deve essere rispettata una distanza tra le persone di 2 metri. Inoltre possono aprire le palestre che hanno circolo di aria naturale e non solo ricircolo forzato.

Le piscine al chiuso

Le piscine al chiuso potranno riaprire i battenti dal 1 luglio, mentre sono state precedute da quelle all’aperto. Stessa data anche per i centri benessere e le spa.

Le regole generali

È importante che il cliente sia in grado di controllare se nella palestra o nel centro benessere che ha scelto siano rispettate le regole anti contagio.
Era questo l’elenco da portare con sé per sapere quali esercizi trovare aperti dopo le chiusure dovute al Covid e con quali regole.

Oltre alle scadenze riportate nella tabella si raccomanda a tutti gli utenti di tenere presente quanto segue.
I centri sportivi e le attività commerciali in genere devono esibire con chiarezza e ben visibili le regole da rispettare. All’ingresso deve esserci un elenco presenze da firmare che la struttura deve conservare per 14 giorni. Deve essere presente un termometro all’ingresso per registrare la temperatura corporea di ognuno. Il bancone di accoglienza clienti può essere fornito di barriere fisiche come schermi di plastica. Altrimenti il personale deve avere la mascherina correttamente indossata.

Controllarci a vicenda aiuta tutti al rispetto delle regole. Solo così si potrà fruire al meglio dei servizi sportivi e delle strutture per il benessere in tutta sicurezza.

Consigliati per te