Le vostre piante di casa muoiono continuamente? Forse state sbagliando qualcosa

Le vostre piante di casa muoiono continuamente? Forse state sbagliando qualcosa!

Le piante possono essere un’aggiunta adorabile e rilassante per la casa o l’ufficio. Ma se alcune persone sembrano benedette con un pollice verde, altre incontrano delle difficoltà nel mantenere in vita le proprie piante.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Se le vostre piante di casa muoiono continuamente, forse state sbagliando qualcosa, ma non è detto che non si possa rimediare! Ecco allora qualche consiglio dalla nostra Redazione!

Che terriccio state usando?

Non usate del terriccio a caso. O terra del giardino. O ancora lo stesso terriccio che usa il vostro vicino per piante da esterno. Le piante da interno hanno esigenze diverse rispetto a quelle da esterno. Assicuratevi perciò che il terriccio scelto sia fatto per piante da interno. Le piante da interno hanno infatti bisogno di un terreno che trattenga di più acqua.

Ricordatevi di cambiare il terriccio ogni anno o due.
Inoltre, consultate qualche sito web o parlate direttamente con il vivaio per verificare che le vostre piante non richiedano un terreno speciale. Alcune piante, infatti, hanno bisogno di terreni specifici, come argilla, sabbia o torba, per crescere rigogliose. Diversi tipi di suolo trattengono infatti diverse quantità di acqua. Inoltre, si possono trovare terricci specifici con aggiunta di nutrienti, se la pianta lo richiedesse.

Attenzione alla luce

Alcune piante da interno richiedono molta luce e devono essere collocate nelle prossimità di una finestra. In questo modo riceveranno pieno sole. Altre, invece, appassirebbero sotto tutti quei raggi. Controllate quindi le esigenze delle vostre piante per assicurarvi che vengano soddisfatte adeguatamente.

Non date per scontato che una pianta necessiti di tanta luce. Alcune piante prosperano anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Assicuratevi che la finestra scelta riceva la giusta quantità di luce durante il giorno. A volte le finestre sono soleggiate per una parte della giornata, ma in ombra per il resto del tempo. Scegliete quindi un giorno in cui potete stare a casa tutto il giorno. Controllate a orari regolari la finestra prescelta per vedere come la luce filtra al suo interno.

Se la vostra casa non riceve una luce adeguata, potete provare con una lampada UV.

Le vostre piante di casa muoiono continuamente? Magari è l’acqua

Uno degli errori più comuni che uccide le piante di casa, è quello di dare loro troppa acqua o troppo poca.

Alcune piante necessitano di annaffiature giornaliere, mentre altre settimanali, bisettimanali o mensili. Controllate bene le informazioni sulla cura della specifica pianta per capire di quanta acqua ha bisogno. Molte persone pensano di non poter sbagliare annaffiando frequentemente, ma è possibile innaffiare eccessivamente una pianta con la stessa facilità con cui non la si annaffia abbastanza. Attenti, perché l’irrigazione eccessiva annegherà la pianta.

Attenti anche ai parassiti! Se le vostre piante stanno in casa, non significa che non potrebbero essere attaccate da odiosi animaletti. Per prevenire i parassiti, spruzzate le piante una o due volte alla settimana con olio di Neem per proteggerle da acari e cocciniglie.

È inoltre possibile acquistare un pesticida commerciale formulato per piante da interno. Ma attenzione a non usarlo se avete animali o bambini in casa! Potrebbero toccare le piante e poi mettersi le mani in bocca. Oppure mangiarsi una foglia e stare male!

Il vaso è importante

Man mano che la pianta cresce, andrebbe trapiantata in vasi più grandi che si adattino meglio alle dimensioni. Questo serve ad evitare che le radici non si attorciglino su se stesse, soffocando la pianta.  Inoltre, il vaso dovrebbe essere del materiale giusto, oltre che della misura giusta. Questo perché la dimensione del vaso può determinare la quantità di umidità che la pianta riceve.

Quando trapiantate le piante, scuotete bene il vecchio terriccio dalle radici. Se le radici interne sono attorcigliate, allentatele delicatamente in modo che possano crescere nel nuovo vaso.

Riguardo al materiale, tenete conto che i vasi di plastica trattengono molta più acqua, rispetto alla terracotta. È meglio usare un vaso di plastica solo se si ha una pianta che ha bisogno di molta acqua.

Se le vostre piante di casa muoiono continuamente potrebbe essere necessario un fertilizzante

Il suolo delle piante diventa meno nutriente nel tempo. Le piante d’appartamento spesso hanno difficoltà a reintegrare quei nutrienti persi. Per questo, fertilizzare è importante. Andrebbe fatto mentre crescono e/o fioriscono. In generale, una volta al mese è sufficiente per mantenerle sane.  Non esagerate o le ucciderete.

Infine, il nostro ultimo consiglio. Se le vostre piante di casa muoiono continuamente, potatele. Le piante hanno diverse tendenze di crescita e requisiti per prosperare. Indipendentemente dal tipo di pianta, è meglio utilizzare il ciclo di vita naturale come guida per la potatura.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.