Le tre più importanti regole da seguire se abbiamo in casa un gatto anziano

Niente ci porta più gioia di condividere la nostra vita con un animale domestico. Gli animali ci fanno divertire e affezionare quando sono cuccioli, e con il tempo diventano dei veri e propri membri della famiglia. Per questo, è importantissimo prenderci cura dei nostri pets anche quando sono anziani, e non hanno più la vitalità di un tempo. In particolare, un gatto anziano ha bisogno di alcune accortezze per potersi godere al meglio i suoi ultimi anni. Ecco come comportarci se abbiamo in casa un felino non più nel fiore degli anni.

Le tre più importanti regole da seguire se abbiamo in casa un gatto anziano

Alcune regole sono ovvie e scontate, per esempio quella di procurarci del cibo adatto a lui. Se il nostro gatto non ha più i denti, o ha problemi di digestione, dobbiamo sempre rivolgerci a un veterinario che ci saprà consigliare sul da farsi. Ma esistono anche altre piccole azioni che possiamo compiere per aiutare il nostro gatto nella sua quotidianità. Vediamo quindi le tre più importanti regole da seguire se abbiamo in casa un gatto anziano.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Scegliamo una lettiera con i bordi bassi

I gatti anziani hanno spesso difficoltà a muoversi se non sono più agili come una volta. Per prevenire incidenti e rendere la vita più facile al nostro micio, scegliamo una lettiera con i bordi bassi. In questo modo il gatto non dovrà sforzarsi per raggiungere il suo bagno, e sarà anche molto più propenso a usarlo. Se siamo preoccupati che la sabbia finisca in giro, scegliamo una sabbia più grossolana, che è più facile da pulire e raccogliere.

Solleviamo le ciotole da terra

Per lo stesso motivo, ovvero per non costringere il nostro gatto a fare troppi sforzi, è opportuno sollevare le ciotole con il cibo e con l’acqua. Il nostro gatto potrebbe avere difficoltà ad abbassarsi per raggiungere la ciotola. Scegliamo un piedistallo apposito o creiamone uno con quello che abbiamo in casa. Ricordiamoci anche di adattare la dieta del nostro gatto, che in età anziana avrà fabbisogni diversi rispetto a quando era più giovane.

Non introduciamo nuovi animali domestici

Se abbiamo in casa un gatto anziano, è importante rispettare le sue abitudini e la sua routine. Il nostro gatto ha bisogno di una vita rilassata e tranquilla. Per questo, è meglio non introdurre in casa un nuovo pet. Un gattino nuovo, o peggio ancora un cagnolino, sconvolgerebbe troppo la routine del nostro vecchio amico.

Ecco anche il trucchetto per pulire senza capricci un gatto che odia spazzola e bagno

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te