Le regole per la riapertura in sicurezza di feste e buffet anche con la nuova figura professionale del Covid manager

Finalmente sembra finito il periodo in cui le coppie potevano sposarsi solo con un ristretto numero di invitati o meglio nessuno. Ecco che si possono esaminare le regole per la riapertura di feste e buffet in sicurezza anche con la nuova figura professionale del Covid manager.

Prima di tutto si potranno organizzare festeggiamenti e banchetti anche al chiuso. Diciamo che avere una soluzione anche al chiuso è sempre stata un’opzione b molto gradita per tutti i matrimoni. Il clima ormai è sempre più incerto e l’idea di poter organizzare un’intera cerimonia solo all’aperto decisamente scoraggiava.

Le regole per il banchetto in locale chiuso

Intanto è necessario che tutti gli invitati esibiscano un Green pass, che sarà obbligatorio dal 15 giugno. Devono in pratica dichiarare di essere vaccinati o guariti dal Covid o di risultare negativi ad un tampone effettuato nelle 48 precedenti la festa. Ovviamente il Green pass deve essere esibito anche da musicisti e fotografi. In pratica da tutti coloro che accedano ai locali della cerimonia.

Le regole per la riapertura in sicurezza di feste e buffet anche con la nuova figura professionale del Covid manager

Chi è il Covid Manager

Sembrava che la pandemia avesse fatto nascere una nuova figura professionale. Il Covid Manager era pensato come responsabile della sicurezza nell’ambito della cerimonia. Doveva controllare e garantire il rispetto di tutte le norme di sicurezza previste dalla legge. In particolare doveva conservare l’elenco completo degli invitati e di tutti coloro che avevano avuto accesso ai locali della cerimonia per almeno 14 giorni.

Le proposte attuali

Per adesso sembra che il CTS, Comitato Tecnico Scientifico, voglia imporre un limite numerico solo per i banchetti al chiuso. Forse verrà ancora imposto di indossare la mascherina per chi siede ai tavoli al chiuso. Il Covid Manager, invece, potrebbe essere abolito per ragioni di costo.

Può darsi che rimanga come figura professionale solo nelle aziende di una certa dimensione e nelle scuole, anche per tutto il prossimo anno. Proprio nelle scuole questa figura avrà il nome di “referente Covid”.

Consigliati per te