Le regole e i modi migliori per arredare un piccolo soggiorno con eleganza spendendo poco

Avere un soggiorno di piccole dimensioni non è necessariamente sconveniente. Più un ambiente è grande, maggiore è l’attenzione che si deve fare all’arredamento. Si rischia, infatti, di arredarlo con troppi oggetti. Uno spazio grande significa, inoltre, più tempo trascorso nelle pulizie e nell’ordine.

Insomma, ci sono pro e contro ad avere un soggiorno piccolo. Basta qualche accorgimento per renderlo super accogliente e farlo sembrare più spazioso. Ecco le regole e i modi migliori per arredare un piccolo soggiorno con eleganza spendendo poco.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Piccolo ma spazioso

Quando si ha a disposizione una stanza piccola da arredare, una regola importante è riuscire a immaginarla da varie prospettive. Prendiamo in considerazione la presenza di porte e finestre. Questa potranno essere sfruttate per ottenere luce naturale. Ciò senza dover istallare chissà quale costosa illuminazione (una elegante piantana per esempio). Si dovrebbe preferire un colore delle pareti che dà su toni chiari.

Anche l’arredamento (divani, sedie, librerie, comò) devono essere commisurate allo spazio. Quindi, è inutile scegliere un divano che riempia completamente la stanza. Sarà sufficiente scegliere un due posti ben compatto. Il divano può essere coordinato a un pouf o qualche cuscino da terra. Al divano poi, si possono sostituire due poltrone che prendono all’incirca lo stesso spazio e creano simmetria. Fondamentale è la presenza del tappeto che crea l’effetto ottico di spaziosità. La scelta deve ricadere su un tappeto grande ma non troppo, e dai colori chiari come le pareti.

Le regole e i modi migliori per arredare un piccolo soggiorno con eleganza spendendo poco

Un soggiorno piccolo ha bisogno di poco per essere perfetto. Sobrietà e spesa contenuta sono un duo vincente, perché riempire il soggiorno piccolo di oggetti non fa che restringerlo. Dato che il divano occuperà da solo una parete, è bene porre altri oggetti nella parete di fronte. Si può scegliere una libreria lunga e poco profonda, oppure un tavolino contenuto ma allungabile all’occorrenza con qualche sedia o sgabello (se rialzato).

Uno specchio da parete o un quadro posti sulla parete opposta al divano creano spazio e riflettono la luce. Ci potrebbe essere posto anche per una piccola televisione da parete. Le piante sono molto importanti per l’arredamento di una stanza. Scegliere tra le varietà pendenti, a foglia verde, tra quelle crescono in altezza, è un’ottima soluzione per catturare più luce.

Consigliati per te