Le razze di gatto più fedeli ed amichevoli e che si lasceranno sempre fare le coccole

Il Mondo si divide in due: chi preferisce i gatti e chi, invecde, i cani. Negli ultimi anni forse i gatti sono diventati più popolari, ma è sempre una bella lotta. Gli amanti dei cani, in particolare, dicono che i gatti non sono davvero amichevoli, e quindi meno adatti ad essere animali da compagnia.

Tuttavia, questa visione non è del tutto corretta ed anzi ci sono dei mici davvero simpaticissimi e che vanno d’accordo con tutta la famiglia. Oggi ne conosceremo ben tre. Scopriamo, dunque, le razze di gatto più fedeli ed amichevoli e che si lasceranno sempre fare le coccole.

I bellissimi gattini

La prima razza di cui parliamo oggi è il siamese, originario appunto del Siam e dalla taglia media. Con il suo portamento fiero e i magnifici occhi azzurri, può sembrare strano che questo elegante gatto sia anche così amichevole.

Eppure, ama tantissimo stare in braccio al padrone e anche dormire nel suo letto se gli è concesso. Forse è persino troppo legato alla sua famiglia, tanto da essere anche un po’ troppo diffidente con gli estranei. Tuttavia, una volta che conquistiamo la sua fiducia, avremo con noi un gatto adorabile e che vorrà sempre giocare.

Proseguiamo con il Maine Coon, originario dell’America del Nord. Si tratta di un bellissimo gatto di grossa taglia, che può arrivare a pesare più di otto chili. Nonostante la stazza, si tratta comunque di un animale docile e che ama le coccole dei padroni. È particolarmente indicato anche per i bambini. A proposito, se vogliamo approfondire la conoscenza di mici adatti ai bambini, ecco tre gatti carinissimi e che vanno tanto d’accordo con loro.

Tornando al Maine Coon, se lo adottiamo avremo un gattone dalla lunga ed elegante pelliccia, che però purtroppo non è facilissima da pulire. Tuttavia, ne vale la pena, perché questo è un adorabile ed amichevole micio.

Le razze di gatto più fedeli ed amichevoli e che si lasceranno sempre fare le coccole

Concludiamo con il Birmano, che arriva dallo stato del Myanmar, il quale un tempo si chiamava Burma. Le sue origini sono legate addirittura ad un mito. Le leggende locali, infatti, narrano che questo gatto abbia ricevuto il suo mantello e i suoi occhioni blu da una dea, come premio per aver difeso il suo tempio da dei banditi.

Insomma, già questa storiella indica chiaramente che si tratta di un gatto molto fedele e legato a casa propria. Per fortuna è anche molto amichevole e va d’accordo sia con il padrone che con altri animali. Ama tantissimo passare del tempo a giocare e divertirsi, ciò lo rende un amico davvero simpaticissimo.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te