Le probabilità per i mercati continuano a essere al ribasso. Cosa cambierà invece le carte in tavola?

Dopo un’ulteriore giornata di contrattazione cambia poco per lo scenario e le  probabilità per i mercati continuano a essere al ribasso . C’è da rimarcare che il rumore di fondo rimane molto alto e continuamente anche in intraday si vanno a testare supporti e resistenze rilevanti. A volte questi livelli vengono rotti anche in chiusura di contrattazione  giornaliera per poi essere riconquistati successivamente.

Come mai? La nostra risposta confortata dallo studio delle serie storiche ci fa dire che questa situazione è dovuta al fatto che ancora Wall Street mantiene un trend laterale rialzista di breve insieme  al Nikkei 225, mentre le piazze azionarie europee che studiamo in questa sezione presentano sia sul giornaliero che sul settimanale i prodromi di una fase ribassista.

Nel momento in cui scriviamo le  quotazioni sono le seguenti:

Dax Future

12.974

Eurostoxx Future 

3.274

Ftse Mib Future

19.375

S&P 500 

3.331,84 alla chiusura dell’ 8 settembre.

Procediamo per step ed andiamo ad analizzare prima il quadro di insieme per poi scendere nel particolare.

Frattale previsionale su scala settimanale dal 1 gennaio  al 30 dicembre 2020

In blu grafico delle Borse mondiali  fino alla chiusura del 21 agosto

In rosso la nostra previsione annuale.

Le probabilità dettate dalle medie storiche sono al ribasso da un paio di settimane fino alla prima decade di ottobre.
blank

Le probabilità per i mercati continuano a essere al ribasso. Cosa cambierà invece le carte in tavola?

Dax Future

Tendenza ribassista in corso. Rialzi duraturi solo in chiusura settimanale dell’11  settembre superiore a 13.462.  Nuovi rimbalzi  solo con chiusure giornaliere superiori a 13.160.

Eurostoxx Future 

Tendenza ribassista in corso. Rialzi duraturi solo in chiusura settimanale dell’11  settembre superiore a 3.395.  Nuovi rimbalzi  solo con chiusure giornaliere superiori a 3.328.

Ftse Mib Future

Tendenza ribassista in corso. Rialzi duraturi solo in chiusura settimanale dell’11  settembre superiore a 20.140.  Nuovi rimbalzi  solo con chiusure giornaliere superiori a 19.865.

S&P 500

Tendenza ribassista in corso.  Ribassi duraturi solo in chiusura settimanale dell’11  settembre inferiore a 3.349.  Nuovi rimbalzi  solo con chiusure giornaliere superiori a 3.380.

Siamo in un momento nodale e i prossimi setup (punti rilevanti che potrebbero portare a accelerazioni o inversioni) scadranno il 10, 14, 16 e 28 settembre.

Si procederà per step.

Consigliati per te