Le probabilità che il petrolio possa scendere nel breve sono in aumento, i livelli di guardia da monitorare

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Con la settimana appena conclusasi le probabilità che il petrolio possa scendere nel breve sono in aumento, i livelli di guardia da monitorare, quindi, diventano sempre più importanti.

Come già per l’oro e gli indici americani, la settimana appena conclusasi è stata insignificante. I livelli di chiusura, infatti, sono stati praticamente identici a quelli di apertura. Nonostante questo, però, l’andamento altalenante ha avuto un impatto importante che andremo a discutere nelle prossime sezioni.

Che aspetti? Scopri il trading coi CFD con iBroker
con una demo gratuita con dati in tempo reale e perfettamente funzionante

Provala subito!

Le probabilità che il petrolio possa scendere nel breve sono in aumento, i livelli di guardia da monitorare secondo l’analisi grafica e previsionale

Il petrolio  (prezzo in tempo reale) ha chiuso la seduta del 21 agosto a quota $42,34 in ribasso dell’1,12% rispetto alla seduta precedente.

L’aspetto, però, interessante da osservare è dove la chiusura si è andata a posizionare rispetto ai livelli chiave sul time frame giornaliero.

La proiezione in corso è rialzista e ha raggiunto il suo I° obiettivo di prezzo in area $42,493. Non è, però, riuscita ad accelerare verso il II° obiettivo di prezzo in area $46,252. Le quotazioni, quindi, si trovano in una sorta di limbo: sono, infatti, sotto il forte supporto in area $42,493, ma sopra il supporto della proiezione ribassista in area $42,3.

L’indecisione, quindi, regna massima e prima di prendere posizione bisogna attendere una chiusura o superiore a $42,493 oppure inferiore a $42,3. In quest’ultimo caso le quotazioni si dirigerebbero verso area $40 con possibile massima estensione in area $32,354.

petrolio

Petrolio: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Scenario di medio/lungo periodo

Sul settimanale tutto procede come da copione. Le quotazioni, infatti, sono dirette verso il II° obiettivo di prezzo in area $53. La condizione affinché l’obiettivo venga raggiunto è una chiusura settimanale superiore a $44,3. La massima estensione del rialzo si trova in area $76.

Solo una chiusura settimanale inferiore a $38,8 potrebbe mettere in crisi lo scenario rialzista con possibilità di discese fino in area $30.

Sebbene con qualche difficoltà il mese di luglio ha chiuso sopra il livello chiave in area $39,6 aprendo le porte al raggiungimento di area $53, prima, e $76,4 poi.

Chiaramente, sebbene sia ancora molto presto. una chiusura di agosto inferiore a $40 farebbe accantonare lo scenario rialzista e aprirebbe le porte a una discesa almeno fino in area $26,18.

petrolio

Petrolio: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

petrolio

Petrolio: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te