Le parti di scarto dell’ananas che riutilizzate ci regaleranno qualcosa di veramente delizioso

È il periodo in cui sui mercati e nei negozi d’ortofrutta si trovano gli ananas. Non essendo un frutto originario dell’Italia a volte non si sa come utilizzarlo tutto. Ecco allora le parti di scarto dell’ananas che riutilizzate ci regaleranno qualcosa di veramente delizioso

Un frutto tropicale anche in casa

L’ananas è un tipico frutto tropicale che cresce nella fascia che va dal Brasile all’Africa. La pianta si sviluppa abbastanza bassa e il frutto presenta un ciuffo verde che noi portiamo via per buttarlo.

In effetti quel ciuffo sotterrato in parte assieme a un pezzettino del frutto, dà vita ad una nuova pianta di ananas. Se amiamo avere in casa una pianta di ananas possiamo piantarlo in un bel vaso.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

I benefici

L’ananas è l’unico cibo al mondo che contiene la bromelina, una sostanza che facilita la digestione delle proteine. Inoltre riduce il dolore e impedisce la comparsa di lividi in caso di contusioni. Abbassa anche il rischio di contrarre malattie cardiache, il diabete, il cancro, riduce l’obesità ed ha un’azione antinfiammatoria.

Come scegliere un ananas

Per scegliere un buon ananas, il colore deve essere di un bel giallo-arancione. Oltre al colore deve emettere anche il suo caratteristico profumo e solo allora potremo assaporarlo al meglio.

Le parti di scarto dell’ananas che riutilizzate ci regaleranno qualcosa di veramente delizioso

Quando si prepara un ananas si scarta la buccia esterna e molti eliminano anche il torsolo. La polpa si mangia oppure si trasforma in succo. Ed è un vero peccato, perché il vero succo di ananas non si ottiene attraverso la polpa come molti credono, bensì riutilizzando le parti di scarto.

Come si prepara il succo d’ananas

Laviamo le bucce per bene e tagliamole a pezzotti. Mettiamole con i torsoli in pentola con poco più di 1 litro d’acqua, facendoli bollire per scarso mezz’ora. Spegniamo il fuoco, eliminiamo le bucce e zuccheriamo a piacere. Lasciamo raffreddare e versiamo il succo in una caraffa.

Avremo un succo di ananas molto più soave e dissetante, soprattutto meno acido di quello fatto con la polpa e meno bisognoso di zucchero per coprire l’acidità.

Per addolcire si può utilizzare lo zucchero di canna oppure il miele. Assaporeremo così un succo di pura bontà.

Un’altra bevanda da scoprire è sicuramente l’infuso di caffè verde.

Consigliati per te