Le novità del Decreto Rilancio. Occhio agli incentivi!

Il Decreto Rilancio si pone come una valigia ricca di doni per gli italiani reduci dalla pandemia. Esso, nella sua veste super aggiornata, ossia ad un passo dalla conversione in legge, offre nuovi vantaggi. Ecco le novità del Decreto Rilancio. Occhio agli incentivi!  Si tratta di: incentivi per la rottamazione delle auto, aumento della pensione di invalidità, finanziamenti alle scuole paritarie, rafforzamento della carta cultura.

Poi abbiamo novità che riguardano diversi altri settori. Quindi, occhio agli incentivi! Anzitutto, abbiamo agevolazioni, fino a 4.000 euro, per l’acquisto o il leasing di auto nuove ecologiche e fino a 3.500 euro per i veicoli Euro 6. I benefici saranno fruibili dal 1° agosto al 31 dicembre 2020. Il bonus, però, è vincolato ad uno sconto in concessionaria di almeno 2.000 euro.

Nel dettaglio, l’agevolazione è di 1.500 euro per l’acquisto di auto Euro 6 e di 2.000 euro per i mezzi elettrici o ibridi. Ciò se c’è la contestuale rottamazione di un veicolo immatricolato prima del 2010. Senza la rottamazione, invece, il bonus si dimezza. Considerando le agevolazioni già attive, negli ultimi 5 mesi dell’anno, l’ecobonus complessivo per i veicoli ecologici sale di 4.000 euro e arriva fino a 10.000 euro, di cui 2.000 a carico del venditore.

Altre novità del Decreto Rilancio

Sempre con l’occhio vigile sugli incentivi introdotti dal Decreto Rilancio, è bene sapere che è stata approvata la norma che blinda l’aumento delle pensioni d’invalidità. A determinarlo è stata una recentissima sentenza della Corte Costituzionale sull’aumento del trattamento ai soggetti con grave disabilità a prescindere dal requisito dei 60 anni. Vengono potenziate con altri 15 milioni di euro le risorse per la cultura. Vi è, inoltre, un emendamento per il rimborso cash dei concerti, alla scadenza dei voucher, in caso di cancellazione definitiva.

Ci sono, infine, altri interventi inclusi nel Decreto Rilancio come, ad esempio: – Contributo di ulteriori 20 milioni al Fondo per i compensi maturati da avvocati e ausiliari dei giudici. – Fondi per gli operatori delle fiere e per i lavoratori frontalieri. – Fondi per l’assunzione di 650 allievi agenti di Polizia penitenziaria. – aiuti per 4 milioni di euro destinati al contrasto della violenza per motivi legati all’orientamento sessuale. – indennità di 950 euro per i lavoratori autonomi della pesca. Queste le novità introdotte dagli emendamenti. Intanto, il dl Rilancio dovrebbe diventare legge entro il 18 luglio.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.