Le migliori ricette per cucinare le animelle di vitello 

Una carne dalla consistenza morbida e dall’alto valore nutrizionale che rientra nella categoria delle frattaglie. Possiamo definirle così le animelle di vitello che sono meno conosciute rispetto alla trippa, ma che in ogni caso rappresentano un classico della cucina tradizionale nel nostro Paese. E ciò soprattutto per quel che riguarda l’offerta gastronomica di trattorie e di ristoranti. In particolare di quelli che servono tipici piatti regionali.

Ecco, allora, le migliori ricette per cucinare le animelle di vitello. Da quelle fritte, impanate e dall’irresistibile croccantezza, passando per le animelle di vitello in padella. E fino ad arrivare al risotto con le animelle di vitello e i funghi porcini.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Ecco le migliori ricette per cucinare le animelle di vitello

Animelle di vitello fritte

Le animelle di vitello, reperite, possibilmente fresche, dal proprio macellaio di fiducia, dopo essere state pulite, vanno tagliate a pezzi di medio spessore. Dopodiché poi devono essere infarinate passandole nell’uovo e nel pangrattato. Per ottenere delle squisite animelle di vitello, fritte e croccanti, bisogna friggere la carne impanata nell’olio bollente. E attendere la doratura nell’arco di circa cinque minuti. Posare, quindi, ogni bocconcino di carne fritto nella carta assorbente. E infine spargere un pizzico di sale.

Preparate in padella

Chi non ama i cibi impanati e fritti opterà per  le animelle di vitello in padella, altrettanto ottime. Per prepararle basterà tagliare le animelle in piccole fette e, dopo averle infarinate, lasciarle rosolare a fiamma media, in padella, per cinque minuti. Ma solo dopo aver scaldato del burro. A questo punto si alza la fiamma e si sfuma con un pò di vino bianco. Quando questo è evaporato le animelle di vitello in padella sono pronte per essere servite. Aggiungendo sale e pepe in quantità strettamente necessaria.

Risotto con animelle di vitello e funghi porcini

Le animelle di vitello sono ottime, infine, pure per guarnire i risotti. In questo caso, una volta preparato il risotto con i funghi porcini, le animelle di vitello vanno aggiunte ad ogni piatto di portata. Dopo, però, averle prima cotte in brodo vegetale e poi rosolate con aglio e olio. Ed infine glassate con il Marsala.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te