Le mandorle pralinate per addolcire tutta la famiglia e tutte le feste

Siamo abituati a vederle vendute sulle bancarelle delle fiere, croccanti e assolutamente irresistibili. Chiamate anche “addormentasuocere”, una tira l’altra e il loro profumo è assolutamente inconfondibile. Non servono però strumenti particolari per prepararle, quindi possiamo farlo benissimo da soli in casa. Perfette per la Befana o da regalare in giro, prepariamo le mandorle pralinate per addolcire tutta la famiglia e tutte le feste.

Ingredienti per realizzare le mandorle pralinate

Per questo dolce assolutamente irresistibile abbiamo bisogno di:

  • 200g di mandorle sgusciate, ma non pelate;
  • 160g di zucchero;
  • 45g di acqua;
  • sale q.b..

Questo stesso procedimento può essere usato per pralinare anche le nocciole e le arachidi, e in generale tutta la frutta secca.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Preparazione

Prepariamo le mandorle pralinate per addolcire tutta la famiglia e tutte le feste. Per iniziare abbiamo bisogno di un tegame di acciaio dal fondo molto spesso. Al suo interno mettiamo lo zucchero, le mandorle, l’acqua fredda e solo un pizzico di sale. Attenzione a non esagerare, il sale serve solo ad esaltare i sapori.
A questo punto possiamo accendere il fuoco lasciando la fiamma bassa. Prima di tutto lo zucchero si scioglierà, quindi noi possiamo mescolare con un cucchiaio di legno ogni tanto per rendere uniforme il tutto. Dopo un po’ lo zucchero inizierà a formare uno schiuma: da questo momento dovremo mescolare con il cucchiaio senza mai fermarci. Lo zucchero man mano si addenserà e si attaccherà alle mandorle, diventando prima chiaro e sabbioso e poi più scuro.

Quando lo zucchero è di un colore ambrato è arrivato il momento di levare le mandorle dal fuoco. Attenzione a non aspettare troppo altrimenti lo zucchero tornerà liquido.Spegniamo quindi il fuoco e rovesciamo le mandorle su una teglia precedentemente rivestita di carta forno. Allarghiamole più che possiamo con il cucchiaio e aspettiamo che si raffreddino per separarle le uno dalle altre con le mani.

Ora aspettiamo che diventino completamente fredde prima di gustarci le mandorle pralinate una per una. Non riusciremo più a smettere!

Consigliati per te