Le linguine con pomodori secchi, mandorle e pecorino sono un primo piatto goloso e pronto in men che non si dica

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Anche quest’oggi, la nostra proposta attiene a una preparazione veloce, che ci consente di placare lo stomaco e soddisfare il palato. Vista in quest’ottica, le linguine con pomodori secchi, mandorle e pecorino sono un primo piatto goloso e pronto in men che non si dica.

Il segreto del successo sta nella qualità degli ingredienti

Il  punto essenziale della buona riuscita di questa pietanza è la spesa. Scegliamo prodotti di qualità, uno su tutti la pasta. Compriamo magari quella prodotta da un pastificio artigianale, con grani antichi scelti, con essiccazione lenta e trafilatura in bronzo.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
Magia di Stelle Premium: dai un tocco di magia alla tua casa

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Scegliamo un olio extravergine di oliva, magari ottenuto con olive prodotte nelle vicinanze, e che profumi di verde e risulti amaro e piccante in bocca.

Infine, un’attenzione particolare andrà riservata ai pomodori. L’ideale sarebbe sceglierli biologici ed essiccati al sole caldo di Sicilia. Idem nella scelta delle mandorle, come quelle di Avola o di Toritto. Prediligiamo infatti le produzioni nazionali.

E in ultimo, la scelta del pecorino. Anche in questo caso consigliamo prodotti locali, tale che richiami il profumo, il sapore e le specificità del territorio.

Mettiamoci all’opera

Ecco, dunque, gli ingredienti occorrenti (per due persone):

a) 270 gr di linguine;

b) sei pomodorini secchi sott’olio;

c) 60 gr di pecorino grattugiato;

d) 30 gr di mandorle;

e) uno spicchio di aglio;

f) una manciata di prezzemolo e di basilico;

g) olio evo, sale e pepe quanto basta.

Procedimento

Tagliamo i pomodorini, tritiamo al coltello il prezzemolo, il basilico e l’aglio, dopo averlo privato dell’anima verde centrale.

Versiamo in un mixer i pomodorini, il prezzemolo, il basilico e l’aglio, e cominciamo a frullare. A seguire aggiungiamo le mandorle e l’olio, ma a intermittenza, lentamente e a filo. Infine aggiustiamo di sale e pepe.

Nel frattempo cuociamo la pasta in acqua bollente e salata. Scoliamola al dente, mettendo da parte un mestolo di acqua di cottura.

Spadelliamo la pasta con l’acqua di cottura e il pesto, poi aggiungiamo il pecorino.

Ora siamo pronti per impiattare e aggiungere ancora una spolverata di pecorino.

Nulla da eccepire, le linguine con pomodori secchi, mandorle e pecorino sono un primo piatto goloso e pronto in men che non si dica. E dal profumo, una bontà e un sapore che di certo non dimenticheremo.

Infine, in quest’articolo presentiamo la ricetta della pasta c’anciova. Una pietanza presa direttamente dalla tradizione sicula, che risalta i sapori forti e genuini del sole di Sicilia.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te