Le lenticchie cotte si possono congelare oppure no? 

Se si cucina un cibo poi si può congelare? Be’ dipende, in alcuni casi sì, in altri sarebbe meglio evitare. E le lenticchie cotte si possono congelare oppure no? Quando un cibo viene congelato perde un po’ delle sue proprietà, se invece lo si acquista surgelato la perdita delle proprietà dell’alimento è assolutamente inferiore. Le lenticchie, assieme ai fagioli, sono dei legumi ottimi per il benessere del corpo. Contengono moltissime proteine e altre sostanze che sono fantastiche per la salute. Le lenticchie è possibile abbinarle magari con del riso e altre verdure, oppure è veramente ottima la pasta con le lenticchie. Ma ecco il dubbio. Se avanzano un po’ di lenticchie cotte si possono congelare oppure no?

Come si conservano?

Sono state cucinate le lenticchie, ma quella sera non si riescono a finire? Nessun problema, perché le lenticchie si possono congelare, anche se cotte. Infatti non esiste alcuna legge che lo vieta. Anzi se sono congelate, e la sera successiva si è di fretta e non si sa cosa mangiare, basterà prenderle dal frigo, scaldarle e saranno di nuovo pronte per essere mangiate. Si possono mangiare anche se sono stati fatti dei sughi spaziali, non c’è nessun tipo di problema, basta congelare anche il sugo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Non mangiare le lenticchie crude

È  importante assicurarsi tuttavia che le lenticchie siano ben cotte e che non siano crude. Per preparare questo legume ci vuole del tempo. Perché bisognerebbe prima metterlo in acqua, farlo bollire e poi cucinarlo come si preferisce. Ad oggi esistono le lenticchie in scatola, come i fagioli, e se una persona non ha molto tempo da dedicare alla cucina questi prodotti fanno al caso suo. Cosa importante poi è anche il fatto che in questo modo è possibile variare la propria dieta e non mangiare sempre le stesse cose.

 

Approfondimento

Tutte le virtù miracolose delle lenticchie che bisogna sapere.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te