Le famiglie con reddito ISEE basso possono ottenere dall’INPS il nuovo bonus economico per 2 mesi

Sono diverse le misure economiche che l’ultimo decreto Ristori ha lanciato in sostegno di molti lavoratori e famiglie che versano in condizioni di bisogno economico. In questo articolo, i Tecnici di ProiezionidiBorsa illustreranno come le famiglie con reddito ISEE basso possono ottenere dall’INPS il nuovo bonus economico per 2 mesi.

Le misure il Governo ha applicato in questi mesi

Il precedente art. 82 del D.L. n. 34/2020, aveva istituito il Reddito di Emergenza per aiutare i cittadini che avevano accusato un pesante colpo economico. Il più recente art. 14 del D.L. 137/2020, ha confermato la proroga dell’indennità in favore dei nuclei familiari con basso reddito per ulteriori due mesi. Si tratta di una misura che si rivolge ai nuclei familiari residenti in Italia che versano in condizione di disoccupazione o sottoccupazione. In particolare, nel caso in cui queste famiglie certifichino redditi i mensili tra i 400 e gli 850 euro, potranno ottenere il beneficio di un bonus economico.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come funziona la nuova indennità

In base a quanto prevede la normativa, le famiglie che hanno ricevuto l’indennità ReM nel mese di ottobre, saranno nuovamente beneficiarie delle ulteriori due. Questo è quanto stabilisce l’art. 23 del D.L. 104/2020. A questi requisiti di ammissibilità, si aggiungono anche quelli che prevedono criteri specifici. Difatti, i beneficiari saranno coloro che nel mese di settembre 2020 hanno registrato un reddito del nucleo inferiore o uguale al ReM. Ciò significa che, in base alla composizione del nucleo, il reddito potrà oscillare tra i 400 e 800 euro nel mese. Inoltre, il valore ISEE sarà un altro elemento che stabilirà l’ammissibilità al beneficio.

Nel dettaglio, esso non potrà superare i 15.000 euro con patrimonio immobiliare 2019 inferiore a 10.000 euro. Tale reddito immobiliare aumenta di 5.000 euro per ogni componente del nucleo familiare successivo al primo. Lo stesso vale anche per la presenza in famiglia di una persona con disabilità grave o non autosufficiente. Come ultima condizione, nel nucleo non dovranno essere presenti familiari che percepiscono già uno dei nuovi indennizzi di 1.000 euro che riguardano i lavoratori stagionali, autonomi o dello spettacolo.

Le famiglie con reddito ISEE basso possono ottenere dall’INPS il nuovo bonus economico per 2 mesi: chi può presentare domanda e chi no

Coloro che nei mesi precedenti hanno ricevuto le medesime indennità, non dovranno farne ulteriore richiesta all’INPS. Per quanto riguarda i nuovi nuclei familiari, invece, si dovrò procedere all’invio della domanda entro e non oltre il 30 novembre. Anche questi ultimi, per rientrare nel novero dei beneficiari, dovranno rispettare i criteri di ammissibilità che prevede il D.L. 34/2020. si ricorda che se in famiglia sono presenti componenti che risultano titolari di pensione diretta o indiretta, questo rappresenterebbe una condizione di inammissibilità. Fa esclusivamente eccezione l’assegno ordinario di invalidità. Ecco, quando le famiglie con reddito ISEE basso possono ottenere dall’INPS il nuovo bonus economico per 2 mesi.

Approfondimento

Fino a quando è valido l’ISEE 2020

Consigliati per te