Le donne non devono commettere questo errore altrimenti la separazione si azzererà ed il tempo e i soldi spesi saranno persi

La separazione tra coniugi non è una situazione definitiva, infatti per avere una rottura definitiva deve seguire anche il divorzio. Questo significa che dalla separazione di può anche tornare indietro con una riconciliazione tra i coniugi. Per questo le donne non devono commettere questo errore, altrimenti la separazione si azzererà ed il tempo e i soldi spesi saranno persi.
In particolare le ex mogli devono stare attente a quei comportamenti che possono significare riconciliazione di fatto, anche se una riappacificazione non era affatto voluta.

Cosa significa separazione

La separazione non è definitiva, ma senz’altro apre la strada ad una rottura permanente del rapporto coniugale. Quindi i coniugi separati possono avere anche altre relazioni senza che questo influisca negativamente sul rapporto matrimoniale e senza subire il cosiddetto addebito della separazione in tribunale.

Quando può intervenire la riconciliazione?

I coniugi possono decidere di riconciliarsi in qualsiasi momento della separazione. Possono farlo di comune accordo decidendo di tornare a vivere insieme.

L’importante è che le scelte siano sempre volute e consapevoli.

La riconciliazione di fatto implicita

Ci sono invece dei comportamenti che nelle sentenze sono interpretati come volontà di riconciliarsi, anche se i coniugi non erano consapevoli di quell’effetto.

Il più semplice e frequente tra questi comportamenti è la ripresa della convivenza, anche se si arriva a tanto per motivi diversi dalla volontà di riconciliarsi. Per esempio capita che il marito abbia difficoltà a pagare un affitto e che quindi rimanga per un periodo a vivere con la moglie ed i figli nella casa ex-coniugale. Questa situazione di fatto è dovuta solo a difficoltà economiche ed i coniugi sperano che finisca al più presto. Se però il marito volesse riferire e usare questa situazione in tribunale, sarà come se la separazione non fosse mai stata pronunciata. Questo perché, tecnicamente, c’è stata una ripresa della convivenza tra i coniugi. La ripresa della convivenza annulla gli effetti della separazione e il procedimento andrà cominciato da capo. Ecco perché le donne non devono commettere questo errore, altrimenti la separazione si azzererà ed il tempo e i soldi spesi saranno persi.

Consigliati per te