Le difficoltà del Nasdaq100 sono sempre più palesi. Prima di investire valutare lo stato di salute dell’indice

E’ passata una settimana, ma non possiamo che confermare quanto scritto alla chiusura del 17 agosto

Alla chiusura del 14 agosto scrivevamo

“HYCM”/
“HYCM”/

Mentre in Europa si “balla” e i mercati sono tutti impostati al ribasso, il Nasdaq 100 è alle prese con nuovi massimi storici.

Sebbene siano 8 sedute che le quotazioni sono ingabbiate nel trading range 7.373,389 – 7.505,219, la tendenza in corso è rialzista.

Nei prossimi giorni, però, sarà decisivo capire da quale parte le quotazioni romperanno il trading range.

Qualora si dovesse rompere al rialzo, il Nasdaq100 andrebbe ad aggiornare i suoi massimi storici che attualmente sono in area 7.511,39. Il I° obiettivi di prezzo al rialzo, infatti, si trova in area 7.719,689.

Al ribasso, invece, si tornerebbe sui minimi recenti in area 7.150.

Segnare nuovi massimi storici non è impresa facile e il Nasdaq 100 ne sta dando ampia dimostrazione.

Le quotazioni, infatti, continuano a combattere tra i due livelli indicati con la parte inferiore del range messa sotto stress dalle pressioni ribassiste.

L’unica indicazione che possiamo dare è mantenere la prudenza e monitorare i livelli indicati.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te