Le criptovalute salvano le star di PHub

Un duro colpo per PHub: niente più vagonate di pubblicità. Il maggiore sito di contenuti “speciali” ha dovuto accettare l’interruzione del rapporto manifestato da PayPal (PYPL) e Unilever. Alla base della motivazione dei due colossi l’essersi accorti che tra le viscere telematiche di PHub si nascondono video con la partecipazione di persone non maggiorenni.

A sostegno di questo orientamento ci sarebbe uno studio della Internet Watch Foundation  che ha rilevato un aumento di materiale  pe******* con all’incirca 47 video individuati solo nel 2019.

Starebbe facendo lo stesso passo di lasciare PHub anche Kraft e l’effetto potrebbe essere a cascata coinvolgendo un po’ tutti gli inserzionisti.

L’effetto sulle criptovalute

Ma tutto ciò ha un rovescio della medaglia. Ad approfittarne di questo potrebbero essere le aziende di criptovalute. A metà mese all’annuncio di Paypal di lasciare PHub si è verificato che Verge ha messo a segno un aumento del 25% poiché tra i mezzi di pagamento accettati da PHub.  Nuovi orizzonti per le criptovalute in un periodo che stanno toccando il fondo e non riescono più a ritornare a un trend rialzista.

Le star tirano un sospiro di sollievo

La notizia dell’addio di PayPal aveva mandato nello sconforto le star del settore. Ma tirano un sospiro di sollievo. Con il sistema delle criptovalute potranno continuare a guadagnare soldi.

Cosa hanno scoperto tra i video

PHub è una calamita per la pubblicità web e frutta guadagni inverosimili grazie al crescente aumento dei visitatori.

La reputazione non solo online

Le aziende non vogliono correre il rischio di macchiarsi la propria reputazione e stanno correndo ai ripari. PayPal è stata quella più intransigente: niente più pagamenti agli attori che caricano le proprie prestazioni in una delle sezioni del sito e guadagnano in percentuale dagli spot che passano sulla piattaforma. La Unilever sta invece facendo un controllo tra i suoi marchi invitando a non pubblicizzare più su PHub. Per Kraft invece i tempi del divorzio non sono ancora maturi dopo aver giocato su p***-food-***.

©Riproduzione riservata. Tutti i testi e le immagini sono protetti da copyright di ProiezionidiBorsa

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.