Le Borse partono a ritmo di record e a Piazza Affari si scatena la caccia a 2 titoli

Oggi in Borsa nonostante la seduta post festiva del Natale, non sono mancati i temi d’interesse. L’esito della giornata di contrattazioni ha avuto un finale per molti inaspettato. A Piazza Affari gli investitori continuano a seguire alcuni titoli con molta attenzione, in particolare uno che ha realizzato il nuovo record storico. Anche Wall Street ha realizzato un nuovo record, galvanizzata in avvio da un dato macroeconomico.

Le Borse partono a ritmo di record e a Piazza Affari si scatena la caccia a 2 titoli

I mercati azionari nella prima seduta dopo il Natale e quart’ultima prima della fine dell’anno, hanno avuto un andamento migliore delle attese. Infatti, in una seduta in cui alcune Borse sono rimaste chiuse, come quella inglese, i listini hanno terminato in buon rialzo.

La partenza è stata debole per quasi tutti i mercati, con un avvio sotto il livello di chiusura dell’ultima seduta prenatalizia. Nell’arco della giornata, però, gli operatori hanno preso coraggio e gli acquisti sono cresciuti.

L’avvio di Wall Street ha dato un’ulteriore spinta ai prezzi che nel pomeriggio hanno guadagnato ancora qualcosa per consolidare le posizioni nel finale. La Borsa USA ha aperto in rialzo e l’S&P500 ha realizzato un nuovo record storico. Un dato macroeconomico ha spinto l’indice statunitense su nuovi massimi. Le vendite al dettaglio in USA tra il 1° novembre e il 24 dicembre sono salite dell’8,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Alla fine della giornata tutti i principali listini europei hanno chiuso vicino ai massimi giornalieri, risultato che fa ben sperare per le prossime sedute. L’indice Euro Stoxx 50 è salito dello 0,7%, sui massimi dell’ultimo mese. L’indice tedesco Dax è salito di mezzo punto percentuale mentre Parigi ha guadagnato lo 0,7%. Londra oggi è rimasta chiusa.

Due titoli sugli scudi a Milano

La Borsa di Milano ha chiuso con un rialzo dello 0,8%. L’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha terminato a 27.231 punti a meno di 800 punti dal massimo dell’anno. Ben 34 blue chip su 40 hanno terminato in rialzo e 17 titoli con un guadagno superiore all’1%. Questo dato dà la percezione di come siano stati diffusi gli acquisti degli operatori sulla nostra Borsa.

I mercati azionari corrono dopo Natale, le Borse partono a ritmo di record e a Piazza Affari si scatena la caccia a 2 titoli. Le due migliori azioni del paniere a maggiore capitalizzazione del listino di Milano sono state Diasorin e CNH. La prima ha segnato un rialzo del 2,9% e la seconda un guadagno del 2,4%.

La diffusione del contagio della variante Omicron ha favorito la galoppata del titolo farmaceutico. CNH è salita sulla notizia che la società Iveco verrà scorporata e quotata in Borsa dal 3 gennaio. Il titolo del gruppo Fiat ha chiuso a 17,2 euro, sui massimi storici. I nostri Analisti hanno fatto un focus su CNH, ed Enel, in una precedente analisi perché questi 2 titoli sono nel mirino degli investitori.

Approfondimento

Il punto sui mercati.

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te