È il momento giusto per acquistare azioni?
Se hai 350.000 €, ricevi aggiornamenti periodici e scarica senza spese Prospettive sul Mercato Azionario. Scopri di più >>

Le borse non crolleranno: i motivi

Settimana segnata ma le borse non crolleranno.

Dopo un venerdì così pesante che ha visto gli indici americani accusare la peggiore perdita giornaliera del 2019 la settimana che sta per arrivare è segnata.

Difficilmente le borse non accuseranno nuove fasi di debolezza se non addirittura un ulteriore tonfo giornaliero.

Allo stesso tempo però pensare a una vera e propria duratura inversione ribassista al momento risulta fuori luogo e semmai prematuro.

Le cause di un tonfo sulle borse come non si vedeva da un po’

Il tonfo  stato innestato dai deludentissimi dati macroeconomici tedeschi, in particolare il PMI.

Evidentemente però le borse erano già predisposte a subire, dopo tanto tempo che ciò non accadeva, un contraccolpo così pesante a seguito di un dato macro negativo.

L’innesco probabilmente è composto da due fattori:

1 la view modificata della FED che da un approccio ultra ottimistico con tanto di due/tre rialzi dei tassi previsti nel 2019 è passata a un approccio molto più cauto.

Tanto da cancellare l’ipotesi di nuovi rialzi dei tassi per tutto quest’anno;

Le borse non crolleranno: i motivi ultima modifica: 2019-03-23T13:40:28+00:00 da Gianluca Braguzzi

Trova il tuo broker

XTB
Tickmill
XM
Ava Trade

Le Fonti TV
Segui Le Fonti TV su Facebook

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.