Le Blue Chip da comprare sul lungo periodo

Quali sono le Blue Chip da comprare sul lungo periodo per mettere in sicurezza il portafoglio?

Un investimento sicuro

Blue Chip forti, dai solidi fondamentali, con una storia ultradecennale alle spalle e, magari, con un buon dividendo e quotazioni basse. O relativamente tali se viste in confronto al loro status ed alle potenzialità future. Visto da questo punto di vista le Blue chip sono sempre un investimento sicuro, un’ottima strategia per tutti quegli investitori che nutrono una certa avversione al rischio. Diventano quindi anche una sorta di rifugio economico durante i periodi di crisi dei mercati. Ma ovviamente avere una Blue Chip in portafoglio non mette al sicuro dalle tensioni più forti.

Diminuire il rischio di perdere i propri soldi

La storia insegna, che anche i migliori, nei momenti peggiori, possono avere bisogno di aiuto. Partendo da questo presupposto in considerazione della volontà di diminuire il rischio di perdere i propri soldi, quali sono le Blue chip da comprare sul lungo periodo? Un primo nome che è stato fatto recentemente da molti analisti è quello di Disney. Di queste ore l’annuncio della società che conferma la riapertura di una parte del Disney World in Florida, il Disney Springs. La riapertura di Disney Springs segue quella di Shanghai Disneyland avvenuta la scorsa settimana, dove il parco è stato riaperto a capacità ridotta.

Blue Chip da comprare sul lungo periodo

I primi passi verso una normalizzazione sono stati già avviati, quindi, Disney potrebbe essere anche considerata una delle Blue Chip da comprare sul lungo periodo. I parchi a tema sono quelli che, insieme ai casinò, agli aerei, agli hotel e alle strutture ricettive in generale, hanno dovuto soccombere maggiormente. Si tratta infatti di spazi dedicati esclusivamente alla socializzazione, cioè a tutto ciò che è stato vietato in questi ultimi mesi di quarantena. Inoltre, da un punto di vista finanziario, il dividendo di Disney è sempre stato un punto di riferimento degli per gli investitori. Il pericolo, adesso, però, nn si chiama coronavirus ma Netflix Inc (NASDAQ: NFLX). E non solo. Lo streaming, infatti, sta facendo gola a molti altri competitor e non (vedi Amazon)che stanno entrando nel settore.,

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te