Le Blue Chip con un forte vantaggio competitivo secondo gli esperti  

Guardando ai mercati, nonostante l’atteggiamento di prudenza, ci sono ancora diverse Blue Chip con un forte vantaggio competitivo secondo gli esperti.

L’analisi della situazione

Da record storici al mercato orso nel giro di qualche giorno. Il crollo verticale visto nelle scorse sedute sui mercati internazionali ha spaventato molti investitori. E per motivi seri. E’ ancora possibile trovare Blue Chip con un forte vantaggio competitivo secondo gli esperti? L’analisi della situazione, evidenzia che grazie agli interventi concertati della Federal Reserve, della Banca Centrale Europea e dei vari governi a livello internazionale, compreso quello italiano, il clima sta assumendo un aspetto meno grigio. Restano comunque le incertezze dovute all’evoluzione del virus.

Il peggior errore che si possa commettere adesso

A questi elementi si aggiungono anche le paure dettate da una possibile seconda ondata della pandemia. Ma resta il fatto che i mercati guardano avanti e il peggior errore che si possa commettere adesso è quello di avere paura del futuro. Grazie a tutto quanto fatto finora, pian piano, le quotazioni hanno ricominciato a crescere. Ma come è facile intuire, si tratta di un ottimismo flebile. Infatti, sebbene il mercato potrebbe aver già toccato i minimi e il peggio essere alle spalle, l’impostazione di fondo rimane ancora bearish.

Quale strategia di investimento adottare

Si tratta però di una atteggiamento prudenziale soprattutto in considerazione dell’alta volatilità ancora presente. Volendo capire quale strategia di investimento adottare potrebbe essere utile guardare ad alcuni titoli che hanno rating Buy e pagano un dividendo affidabile. Queste azioni hanno un giudizio positivo da parte degli analisti, soprattutto grazie ai settori di riferimento.

Blue Chip con un forte vantaggio competitivo secondo gli esperti

Tra i titoli e le azioni con rating buy che pagano dividendo affidabile ci sono anche molte Blue Chip con un forte vantaggio competitivo secondo gli esperti di Merrill Lynch. La prima di queste, ad avere un’ampia visibilità è Bristol-Myers giudicata dagli analisti come una delle migliori scelte azionarie. Bristol-Myers Squibb Co. ha registrato ottimi risultati nel quarto trimestre 2019. Inoltre il dividend yield che sfiora il 3% (2,97% per la precisione) è giudicato affidabile. Il target fissato da Merrill è di $ 75 contro negoziazioni che si aggirano intorno ai $ 61,50. Anche Intel Corp. buy anche in virtù di trimestrali che verranno presentate giovedì e che promettono di essere in in linea con le previsioni. A dare una mano all’ottimismo anche un dividendo del 2,19%. Gli analisti di Merrill hanno fissato un obiettivo di prezzo di $ 68 contro quotazioni poco sotto i $ 60,

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te