Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

Le banche d’affari e la Brexit nei prossimi 6 mesi

I prossimi sei mesi saranno molto delicati per l’Europa. Con la Brexit in primo piano e con le tante incognite all’orizzonte. Cosa dicono le  banche d’affari?

La situazione in Europa

Come visto oggi, la Brexit è tornata alla ribalta con l’accordo tra Ue e UK sulla prossima data dell’addio di Londra: 31 ottobre. Ma le molte incertezze sulla questione, lasciano le banche dubbiose sui prossimi sviluppi. In particolare politici. Infatti per UBS il pericolo peggiore potrebbero essere le dimissioni del premier inglese Theresa May.

Dimissioni che arriverebbero dopo l’ennesimo tentativo di far passare il testo dell’accordo votato dall’Unione europea, in caso di una mancanza di altra intesa sostitutiva.

Per quanto riguarda la questione economica, lo spostamento della data potrebbe provocare problemi a imprese e consumatori.

Le banche d’affari e la Brexit nei prossimi 6 mesi ultima modifica: 2019-04-11T19:37:45+00:00 da Francesca Bonfanti

Trova il tuo broker

XTB
Tickmill
XM
Ava Trade

Le Fonti TV
Segui Le Fonti TV su Facebook

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.