Le banche a Piazza Affari potrebbero iniziare a correre e c’è un’azione che potrebbe dare soddisfazioni dopo tanto tempo

Nel giorno di setup si assiste a mercati che iniziano a mostare forza, e questa si allinea alle divergenze positive degli ultimi giorni. Quali titoli potrebbero performare meglio? Le banche a Piazza Affari potrebbero iniziare a correre, ma procediamo per gradi.

Ora metteremo sotto la nostra lente i seguenti titoli: Banca IFIS, Bca MPS, Banco BPM, BPER Banca, Intesa Sanpaolo e Unicredit (MIL:UCG).

Le banche a Piazza Affari potrebbero iniziare a correre

Il calcolo del fair value è stato elaborato dal nostro Ufficio Studi utilizzando il metodo del discounted cash flow, dopo aver analizzato le voci di bilancio degli ultimi anni avvalendosi anche delle stime e degli studi pubblicati da esperti su riviste specializzate.

Banca IFIS, ultimo prezzo a 18,06. Fair value a 26 euro. Stime degli altri analisti a 21,30.

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura mensile inferiore a 15,90, i prezzi potrebbero continuare a salire nei prossimi 1/3 mesi verso l’area di 19,19 e poi 22,16. Forte segnale rialzista sopra 18,60 in chiusura settimanale.

Un’azione che potrebbe dare soddisfazioni dopo tanto tempo

Bca MPS, ultimo prezzo a 0,8640. Fair value non calcolabile secondo i nostri parametri, mentre le stime degli altri analisti portano a un prezzo obiettivo di 0,94.

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura mensile inferiore a 0,70, i prezzi potrebbero continuare a salire nei prossimi 1/3 mesi verso l’area di 0,97 e poi 1,05. Forte segnale rialzista sopra 0,9540 in chiusura settimanale.

Banco BPM, ultimo prezzo a 3,042. Fair value a 2,20 euro. Stime degli altri analisti a 3,92.

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura mensile inferiore a 2,651, i prezzi potrebbero continuare a salire nei prossimi 1/3 mesi verso l’area di 3,25 e poi 3,51. Nuovi ribassi solo con una chiusura settimanale inferiore a 2,651.

BPER Banca, ultimo prezzo a 1,64. Fair value a 2,80 euro. Stime degli altri analisti a 2,58.

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura mensile inferiore a 1,5115, i prezzi potrebbero continuare a salire nei prossimi 1/3 mesi verso l’area di 1,8320 e poi 1,97. Forte segnale rialzista sopra 1,6320 in chiusura settimanale.

Intesa Sanpaolo e Unicredit, faranno la parte dei leoni?

Intesa Sanpaolo, ultimo prezzo a 2,0270. Fair value a 3,20. Stime degli altri analisti a 3,07.

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura mensile inferiore a 1,6816, i prezzi potrebbero continuare a salire nei prossimi 1/3 mesi verso l’area di 1,8320 e poi 1,97. Forte segnale rialzista sopra 2,008 in chiusura settimanale.

Unicredit, ultimo prezzo a 9,48. Fair value a 12,60. Stime degli altri analisti a 17,17.

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura mensile inferiore a 7,752, i prezzi potrebbero continuare a salire nei prossimi 1/3 mesi verso l’area di 11,83 e poi 11,97. Forte segnale rialzista sopra 10,06 in chiusura settimanale.

Commento

Si iniziano a intravedere segnali grafici interessanti. Le banche porteranno presto Piazza Affari sui massimi dell’anno?

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te