blank

Le azioni Ferrari potrebbero raddoppiare il loro valore nel lungo periodo?

Le azioni Ferrari potrebbero raddoppiare il loro valore nel lungo periodo?

I risultato della gestione sportiva per il 2020 sono stati pessimi, tanto che Mattia Binotto ha dato un 4 ai risultati ottenuti durante il campionati di F1 appena conclusosi. L’andamento della società nella sua interezza, invece, è stato molto buono.

Si segnale, in particolare, il risparmio fiscale da 193 milioni di euro ottenuto dalla Casa di Maranello a seguito di un accordo di Patent Box con l’agenzia delle entrate.

Questi risultati, però, non si traducono in una sottovalutazione delle azioni. Ferrari. Allo stato attuale, infatti, secondo gli analisti il prezzo obiettivo medio è in linea con le attuali quotazioni anche se il consenso medio rimane Outperform. Se, invece, si guarda alla valutazione basata sui multipli di mercato, il titolo risulta essere fortemente sopravvalutato qualunque sia l’indicatore utilizzato.

Le azioni Ferrari potrebbero raddoppiare il loro valore nel lungo periodo? La parola all’analisi grafica e previsionale

Le azioni Ferrari (MIL:RACE) hanno chiuso  la seduta del 21 dicembre in ribasso dello 1,41%,  a quota 181,55 euro rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è rialzista ed è sostenuta da un segnale dello Swing indicator. Le quotazioni, però, sono vicine a un punto nodale della loro evoluzione. Come si vede dal grafico, infatti, si stanno avvicinando al II obiettivo di prezzo in area 186,3 euro (II obiettivo di prezzo). Un chiusura settimanale superiore a questo livello aprirebbe le porte a una continuazione del rialzo fino al III obiettivo di prezzo in area 204,2 euro.

Tuttavia, solo una chiusura settimanale inferiore a 175,2 euro, accompagnata da uno segnale dello Swing Indicator, farebbe scattare una nuova proiezione ribassista i cui obiettivi potranno essere calcolati solo a inversione avvenuta.

ferrari

Ferrari: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

È nel lungo periodo, però, che le prospettive del titolo Ferrari sono molto interessanti. Come si vede dal grafico, infatti, la tendenza al rialzo, sostenuta da un segnale dello Swing indicator, potrebbe portare al raddoppio del valore delle azioni Ferrari. Una momento chiave verso questo obiettivo sarà il superamento del primo vero ostacolo in area 197,95 euro (I obiettivo di prezzo). Una chiusura mensile sopra questo livello farebbe accelerare al rialzo e spingerebbe le quotazioni verso nuovi massimi storici.

Solo una chiusura mensile inferiore a 145,47 euro farebbe scattare l’allarme per i ribassisti e costringerebbe a effettuare una proiezione ribassista.

ferrari

Ferrari: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Approfondimento

Ribasso dei mercati azionari fino a febbraio oppure ripresa del rialzo?

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te