Le azioni De Longhi sono da sempre tra le migliori di Piazza Affari, cosa fare nelle prossime settimane?

Le azioni De Longhi sono da sempre tra le migliori di Piazza Affari non in termini di performance assoluta, leggermente inferiore al settore di riferimento e superiore alla media del mercato italiano, ma in termini di probabilità di un investimento di successo nel lungo periodo.

In un report precedente, infatti, abbiamo mostrato che in 10 anni la probabilità di un rendimento positivo è del 100% con un rendimento medio cumulato del 745,71%. Per chi ama l’investimento Buy%Hold, quindi, De Longhi è uno dei migliori titoli di Piazza Affari.

Anche se supportati da questa statistica, che non esclude l’ingresso sul titolo in qualunque momento, vogliamo mostrare quali siano le possibili evoluzioni per le prossime settimane per individuare punti di ingresso ottimali.

Al momento la proiezione in corso è rialzista, ma si sta scontrando con una forte area di resistenza che già in passato ha frenato la spinta rialzista. Stiamo parlando di area 40,2 euro. Una definitiva conferma della rottura di questa resistenza si avrebbe nel caso di una chiusura settimanale superiore a 41,16 euro. In questo caso non ci sarebbero più dubbi sulla tendenza in corso sul titolo e dei prossimi obiettivi. In particolare, la massima estensione de rialzo in corso si trova in area 66,2 euro per un potenziale rialzo di circa il 70%.

La mancata rottura al rialzo, invece, potrebbe spingere le quotazioni fino in area 23 euro.

Visto il continuo e incessante rialzo delle quotazioni, la valutazione di De Longhi sulla base dei multipli di mercato è sempre un po’ tirata. Qualunque sia l’indicatore utilizzato, infatti, il titolo risulta essere sopravvalutato.

Di diverso parere sono gli analisti che hanno un giudizio medio comprare con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione del 11%.

Le azioni De Longhi sono da sempre tra le migliori di Piazza Affari, cosa fare nelle prossime settimane secondo l’analisi grafica?

Il titolo azionario De Longhi (MIL-DLG) ha chiuso la seduta del 11 agosto a quota 39,10 euro in rialzo del 1,14% euro rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

de longhi

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te