Le 5 domande da fare alla tua banca
Noi di Fisher non lasciamo mai soli i nostri clienti. Se hai 350K, scopri di più su come operiamo in questa guida.
Scopri di più >>

Le azioni che sarebbero piaciute a Peter Lynch

Dal 1977 al 1990, il Fidelity Magellan Fund in mano a Peter Lynch si è dimostrato il migliore al mondo. Ecco perciò la domanda: quali sono le azioni che oggi potrebbero piacere a Peter Lynch?

Le azioni che sarebbero piaciute a Peter Lynch

Il  Fidelity Magellan Fund ha trasformato 18 milioni di dollari nel 1977 in 14 miliardi nel 1990. Il merito è di un signore chiamato Peter Lynch, vera e propria leggenda dell’investimento. Ma  è famoso anche per i suoi tanti libri divulgativi in cui dispensava consigli su come investire al meglio. Consigli che abbracciavano una lunga serie di strategie, non per nulla il suo soprannome nel mondo della finanza era “Il Camaleonte”. Tra i consigli più celebri, uno era quello di acquistare azioni che si scambiano a tassi P/E inferiori rispetto ai loro tassi di crescita degli utili.Oggi uno di questi è Momo, società tech cinese che ha ideato una celebre app di incontri. Ovviamente la guerra commerciale e le restrizioni in Usa per il gigante degli incontri ha portato come conseguenza un calo del 40% sulle azioni. Ma la Rete ha risorse inattese e Momo, adesso, sta puntando sugli streaming-video. E quelle non sembrano essere soggetti a restrizioni.

Le azioni Usa che sarebbero piaciute a Peter Lynch

Una conferma dell’ottimismo arriva anche da quel +35% l’anno sulle vendite e da quell’1% registrato sul reddito netto rettificato. Per il secondo trimestre, inoltre, le previsioni parlano di una crescita nel range compreso tra 27% e 30%. Altro titolo interessante, secondo le metriche di Lynch può essere Amazon.com. Il motivo? Investi in ciò che conosci. E possibilmente usi. Al giorno d’oggi tutti, ormai, usiamo l’ecommerce e agli occhi del grande pubblico l’e-commerce ha solo un nome: Amazon. Per l’utente-consumatore Amazon offre vasta scelta, comodità e prezzi relativamente più bassi rispetto al retail. NOn solo, ma grazie alla recente acquisizione di Whole Foods, anche il biologico, spesso giudicato mercato di nicchia anche per i prezzi, è stato reso più “popolare”. Andando al di là di questo, il servizio AWS continua a dimostrarsi uno dei servizi cloud più economici che gli utenti aziendali possano acquistare.

Le azioni italiane che sarebbero piaciute a Peter Lynch

Insomma, tutto a favore di Amazon. Ma parlando di consigli, resta celebre anche la frase “Dietro a ogni titolo azionario c’è una azienda”. Cosa significa?

In un certo senso può richiamare alla mente un’altra celebre frase, questa volta di Warren Buffett che ricordava come, quando si comprava un’azione, non si prendeva un pezzo di carta, ma parte di un’azienda. Quindi in questo caso si può tornare a guardare l’utilità della compagnia di riferimento. In altri termini: puntare sul fatto che l’azienda in questione è di utilità per la popolazione. Ecco allora affacciarsi il settore delle utility (settore di cui fanno parte nomi come Enel, Snam e Terna) perché, come direbbe Buffett “il mercato può andare dove vuole ma la gente avrà sempre bisogno di acqua ed elettricità”.

Approfondimento

Raccomandazioni su Enel,Snam e Terna

 

Le azioni che sarebbero piaciute a Peter Lynch ultima modifica: 2019-06-19T15:32:39+02:00 da Francesca Bonfanti

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.