Le azioni che raccomandano oggi gli analisti

Dopo l’intervento della Bce i mercati europei hanno reagito bene. Almeno per il momento. Un poco meno Wall Street dove i futures indicano ancora un segno meno.

Le azioni che raccomandano oggi gli analisti a Piazza Affari

Tra le azioni che raccomandano oggi gli analisti a Piazza Affari sono da citare i Buy di Banca Akros. In particolare su Eni con obiettivo di 11,50 euro. Si tratta di un consiglio di acquisto che però parte da una riduzione di prezzo. Infatti il precedente obiettivo era stato fissato a ben 17,50 euro. Buy anche per Fca a 17,50 euro e Leonardo (t.p 11,70 euro). Parlando di settori da monitorare, un particolare interesse è stato sollevato verso il settore farmaceutico. Da qui il rating add su Recordati con fair value di 44,60 euro, un ottimismo favorito anche dall’aumento del dividendo. Non sono da dimenticare gli outperform di Mediobanca anche qui su Eni (target a 16,50 euro) e Telecom Italia (MIL:TIT) con obiettivo di 0,79 euro.

“HYCM”/
“HYCM”/

Le azioni che raccomandano oggi gli analisti a Wall Street

Tra le azioni che raccomandano oggi gli analisti a Wall Street è da citare il report di Ubs sulle aziende biotech. Infatti c’è addirittura un poker di Buy. In particolare su aziende Usa. Tra queste Gilead Sciences, in pole position per un eventuale vaccino contro il coronavirus. Per la società con sede in California il rating Buy si associa a un prezzo obiettivo di 77 dollari. La seconda è Madrigal Pharma (target a 127 dollari), la terza Applied Therapeutics (prezzo obiettivo a 65 dollari) e la quarta è RAPT Therapeutics (t.p a 44 dollari).

Gli eventi più importanti attesi nel calendario economico

Agli orari prefissati si può consultare il calendario economico per leggere l’esito dei dati macroeconomici pubblicati.

Tra gli appuntamenti macro di oggi sono da citare i prezzi al consumo in Giappone, in calo a 0,4% contro lo 0,7% della scorsa rilevazione e i dati macro Usa riguardanti il PhillyFed di marzo, crollati a -12,7 punti contro i 36,7 precedenti. Pochi i dati in agenda previsti per domani. Infatti l’attenzione viene focalizzata sui prezzi alla produzione di febbraio in Germania, le partite correnti della zona euro (gennaio) e la vendita di case esistenti di gennaio in Usa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te