Le 5 piante da tenere in casa più facili da curare

In una casa la presenza di piante di ogni genere dona sempre un tocco di bellezza all’ambiente. Se scelte accuratamente e collocate con un giusto occhio possono essere parte integrante del design degli interni. Inoltre la loro presenza nell’appartamento porta dei benefici alla salute di chi ci vive. C’è solo un piccolo problema, serve attenzione e dedizione per la loro cura. Purtroppo non tutti hanno il pollice verde. E c’è chi si definisce addirittura come un pollice nero.

Se si è tra queste persone che non sono molto abili o invogliate nella manutenzione del verde non bisogna però rassegnarsi. Abbiamo ricercato le 5 piante da tenere in casa più facili da curare.

Cosa le caratterizza?

Andiamo a scoprire le qualità che rendono più semplice la loro manutenzione. Prima caratteristica tra tutte è che nessuna di queste piante richiede la luce diretta del sole. Anzi in certi casi è necessario evitarla. Quindi non bisogna preoccuparsi di avere dei davanzali spaziosi o dei balconi. Non c’è bisogno di innaffiarle in continuazione, richiedono poca o una modesta quantità d’acqua. Le temperature ideali, per la loro crescita e mantenimento, sono in media tra i 10 e i 25 gradi. Questa e le altre qualità le rendono le 5 piante da tenere a casa più facili da curare.

Ecco quali sono le piante più facili da curare

Prima fra tutte è l’aloe vera che conosciamo anche per le proprietà benefiche per il nostro corpo. Non richiede una gran quantità di luce e va annaffiata solo quando il terriccio del vaso si è del tutto seccato.

La seconda è il poto che invece ha bisogno di luce, quindi si consiglia di metterla vicino ad una finestra. Ricordiamo però che non deve ricevere luce solare diretta. Ha bisogno di acqua solo ogni 4/5 giorni, controllando sempre prima che la terra sia ben asciutta.

La terza pianta è la palma. Questa ha la particolarità di poter essere tenuta sia alla luce che all’ombra. Per sapere quando deve essere annaffiata bisogna controllare se le punte delle foglie iniziano a seccarsi.

Ora è la volta dell’edera helix, una particolare varietà che cresce lentamente e che rimane di piccole dimensioni. È una pianta molto resistente, perché vive per periodi molto lunghi senza necessità di acqua.

L’ultima tra le 5 piante da tenere in casa più facili da curare è il ficus. Una pianta sempre verde dal colore vivace ideale per ravvivare la nostra casa. Il ficus ha bisogno di luce e di essere annaffiato solo  ogni 7/10 giorni circa.

Ora che abbiamo scoperto queste piante possiamo finalmente riempire di verde le nostre case, anche se si è un pollice nero!

Consigliati per te