Le 4 domande da fare al direttore della banca

Siamo sicuri che i nostri servizi bancari siano i più convenienti? Magari lo erano quando abbiamo aperto il conto, ma lo sono ancora adesso? Infatti non è raro che ogni anno escano nuovi prodotti più conveniente o funzionali. Ed è possibile che nel frattempo siano intervenute modiche commissionali che ci sono sfuggite.

Vogliamo essere sicuri che i nostri servizi bancari siano i migliori e i più convenienti? E allora ecco le 4 domande da fare al direttore della banca.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Non commettiamo questo errore

La banca ha principalmente 3 funzioni. La prima è di favorire il sistema di gestione del denaro, inteso come pagamenti e incassi. Il secondo è quello di erogare credito. Non a caso sono anche chiamate istituti di credito. Il terzo è quello di cassaforte per i nostri soldi.

Più volte da queste colonne gli Esperti di ProiezionidiBorsa hanno messo in evidenza quale sia la funzione vera di un conto corrente. Ovvero come non sia uno strumento d’investimento ma mezzo di gestione del denaro.

Se è mezzo di gestione del denaro, è giusto avere un conto corrente efficiente e conveniente. Efficiente, ovvero che ci permetta di operare col nostro denaro in modo veloce e semplice.

Conveniente, cioè che ci permetta di gestire pagamenti e incassi ai costi più bassi del mercato. In caso contrario, vale la pena valutare se cambiare conto ed eventualmente anche banca.

Le 4 domande da fare al direttore della banca

Ma come si fa a capire se il nostro conto è davvero conveniente e se veramente non stiamo pagando costi che potremmo evitare? Chiedendolo al direttore di banca.

Il direttore della filiale dovrebbe essere a disposizione dei clienti per indicare le soluzioni migliori offerte dal suo istituto. Le 4 domande da fare al direttore per capire se il nostro conto è il migliore, sono le seguenti.

a) Quanto spendo all’anno per la tenuta del conto corrente e c’è un conto corrente che mi possa fare spendere di meno?

b) Quanto mi costa annualmente la carta di debito (bancomat) e quella che ho è la più conveniente?

c) Quanto spendo per prelevare agli sportelli ATM e per fare bonifici bancari non dallo sportello e come posso azzerare questi costi?

d) Cosa accade se sfortunatamente andassi in rosso sul conto corrente?

Perché prendere un appuntamento col direttore della banca può essere vincente

I costi bancari sono tra i più trascurati, eppure le statistiche ci dicono che incidono molto sul budget delle famiglie. Non ce ne occupiamo perché è faticoso e spesso complicato leggere tutti i fogli contrattuali.

Semplifichiamoci la vita e prendiamo un appuntamento col direttore. Ci aiuterà a capire quanto realmente spendiamo e magari ad individuare soluzioni più adatte alle nostre esigenze e più convenienti.

Consigliati per te