Le 3 ricette perfette per una pausa pranzo all’insegna del gusto e del benessere

Per chi lavora e per chi studia la pausa pranzo può essere un problema. Da una parte, finalmente ci concediamo una meritata tregua, dall’altra, dobbiamo organizzarci per mangiar bene e in poco tempo. Cosa fare allora? Da questa domanda nasce il seguente articolo, in cui vedremo le 3 ricette perfette per una pausa pranzo all’insegna del gusto e del benessere.

Andare sempre in bar e ristoranti è fuori questione. Non importa quanto sani possano sembrare i piatti ordinati, saranno sempre troppo conditi e ricchi di sale. Senza considerare il fatto che pranzare ogni giorno fuori, a conti fatti, è una spesa davvero insostenibile. Non ci resta che portarci il pranzo da casa, scegliendo ricette semplici e veloci da preparare, ma allo stesso tempo sane e gustose.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Le 3 ricette perfette per una pausa pranzo all’insegna del gusto e del benessere

Partiamo con l’insalata di ceci, tonno e pomodori. Un piatto equilibrato e gustosissimo se condito nel modo giusto. Ci vogliono 10 minuti per la preparazione. Scoliamo i ceci e il tonno, tagliamo i pomodori a pezzettini e mischiamo il tutto in un porta pranzo. Poi, condiamo con due cucchiai d’olio extravergine, qualche oliva nera, un pizzico di sale e del basilico tritato.

Per gli amanti della carne, la seconda ricetta perfetta per la pausa pranzo è il pollo ai sottaceti. Tagliamo il petto di pollo a pezzetti e lessiamolo con carote, sedano e cipolla per massimo 20 minuti. Una volta pronto, insaporiamolo con un cucchiaio raso di maionese. Mescoliamo bene. A questo punto aggiungiamo pomodorini, olive e carciofi sottaceto. Condiamo con un pochino di sale e pepe.

Infine, un piatto tutto vegetariano

Finiamo con un piatto vegetariano: le zucchine tonde con ripieno di quinoa. Tagliamo in due le zucchine tonde (come fossero panini) e scaviamo la polpa con un coltello o un cucchiaio. Facciamole saltare in padella. Nel mentre laviamo la quinoa e lessiamola per 20 minuti. Una volta pronta, aggiungiamo pomodorini tagliati fini e del parmigiano grattugiato. Condiamo il ripieno con olio d’oliva, sale, pepe e (a piacimento) un cucchiaino di paprica. Riempiamo le zucchine con l’impasto e scaldiamo il tutto in forno a 200 gradi per qualche minuto. Il pranzo è servito!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te