Lascerà tutti a bocca aperta la ricetta afgana leggera e saporita, ideale come contorno o antipasto e divina per l’estate

Mangiare significa in qualche modo anche viaggiare. Diventa un atto allo stesso tempo fisico e metafisico. Così non dovremmo mai porre limite alla fantasia e alla voglia di conoscere sapori nuovi. Tanto più che in primavera moltissimi ingredienti sono freschi e saporiti. Così possiamo sicuramente dare spazio a nuovi mix fusion con ingredienti amatissimi come le spuntarelle e le fave, ma dobbiamo anche sperimentare. Ad esempio, è semplicissimo riproporre la famosa colazione britannica super gustosa e proteica se conosciamo i giusti segreti. Un concentrato di sapore ideale per azzardare una colazione domenicale diversa dal solito.

Oggi invece assaporiamo una ricetta che profuma delle atmosfere mediorientali ed è amatissima in tutto il Mondo. Lascerà tutti a bocca aperta la ricetta afgana che è molto diffusa anche in Libano e in Pakistan. Questa ricetta è fresca, saporita e, per chi ne avesse bisogno, ha il grande vantaggio di essere vegetariana e adatta ai celiaci.

Pochi ingredienti che si fondono a regola d’arte

Il nome originale di questa ricetta è Burani Bonjon e la porzione è adatta per 4 persone abbondanti. Il piatto può essere presentato come portata d’antipasto, ma anche come contorno. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno sono 3 melanzane nere, 1 kg di salsa di pomodoro, 5 cipolle, olio di semi di arachide e una confezione grande di yogurt greco (circa 400 ml).

La prima cosa da fare è pulire le melanzane e tagliarle a fette. Possiamo versare del sale grosso sui due lati per circa mezz’ora per asciugarle. Le fette devono essere spesse almeno un centimetro. Togliamo il sale e passiamo poi a friggere le melanzane a fette nell’olio di semi di arachide. Cuociamole da entrambi i lati fino a che non raggiungono una colorazione marroncina. Una volta che sono pronte, lasciamole asciugare e raffreddare sopra della carta da cucina. Dedichiamoci ora al condimento. Questo riveste un ruolo essenziale nella preparazione della ricetta.

Dobbiamo rosolare le cipolle tritate nell’olio EVO. Quando sono dorate, versiamo la passata di pomodoro. Il condimento dovrà essere ben cotto e insaporirsi. Dall’altro lato uniamo delle foglioline di menta essiccata allo yogurt e uno spicchio d’aglio. Per dare un tocco orientaleggiante, uniamo anche il coriandolo. Possiamo infine passare all’impiattamento.

Lascerà tutti a bocca aperta la ricetta afgana leggera e saporita, ideale come contorno o antipasto e divina per l’estate

Utilizziamo una pirofila, in cui versiamo in successione il sugo, le melanzane a fette e le cucchiaiate di yogurt. Non è necessario che questo copra l’intera superfice, perché quando mangeremo la composizione completa penseremo noi a unire i vari ingredienti. Ripetiamo lo stesso per quanti strati possibili, completando l’ultimo strato con il sugo e lo yogurt uniti insieme. Il piatto sarà incantevole da gustare anche dopo averlo lasciato in frigorifero.

Lettura consigliata

Questi 3 marchi di olio extravergine d’oliva sarebbero i migliori tra alta qualità e prezzo conveniente secondo questa indagine

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te