Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

L’argentina va verso una nuova crisi o verso la sua fine?

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

Ieri mi sono occupato di una disamina della situazione economica, come prospettata da alcune principali curve dei rendimenti: tedesca, italiana, USA.

Oggi l’attenzione dei mercati internazionali è concentrata sulla situazione dell’Argentina, dopo che la banca centrale di quel paese ha aumentato il tasso di riferimento di ben 15 punti, portandolo al 60 per cento.

Esaminiamo quindi questa crisi, ancora una volta, tramite le indicazioni della curva dei rendimenti.

La stretta monetaria è stata decisa, soprattutto per contrastare un’ondata speculativa, dopo che l’anticipazione delle tranches di aiuti del fondo monetario internazionale è stata letta, da molti operatori, come un aggravamento della pesante situazione di crisi, che già caratterizzava il paese.

Che la situazione argentina fosse considerata grave era evidente, non solo sulla base dell’andamento del principale indice azionario, il Merval, che in qualche mese ha perso circa il 30 percento, ma soprattutto in relazione alla configurazione ribassista della curva dei rendimenti, tipica di mercati che proiettano un default.

Occorre però analizzare attentamente la situazione.

L’argentina va verso una nuova crisi o verso la sua fine? ultima modifica: 2018-08-31T08:59:18+00:00 da Gian Piero Turletti

Trova il tuo broker

XTB
Tickmill
XM
Ava Trade

Le Fonti TV
Segui Le Fonti TV su Facebook

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.